FANDOM


Il Dio Anziano
DIO ANZIANO3
Razza Dio Anziano
Sesso N/D (carattere maschile)
Era di nascità ?
Stato • Attivo
Titolo • Il Dio Anziano

• L'Oracolo degli Antichi Vampiri

Mondo di nascità L'Oltretomba
Residenze temporanee Nosgoth
Territorio • L'Oltretomba
•L'Abisso/Il Lago dei Morti
Cimitero
•La Cittadella dei Vampiri
Affiliazione • L'Anziano
Abilità/Doni Oscuri Onnipresenza
Regno Materiale e Spettrale simultaneamente
Età ?
Colore degli Occhi azzurri
Colore della Pelle verde
Apparizioni Legacy of Kain: Soul Reaver

Legacy of Kain: Soul Reaver 2
Legacy of Kain - Defiance

Introdotto in Legacy of Kain: Soul Reaver
Voce italiana Vittorio Bestoso (SR1 e SR2)

Stefano Albertini (Def)

Il Dio Anziano che era il dio oracolo degli Antichi vampiri vive simultaneamente nel regno materiale e spettrale. Lui vive nelle profondità di Nosgoth, le aree conosciute dove il suo corpo si annida sono: i sotterranei dei Pilastri, L'Abisso (Lago dei Morti), Cittadella dei Vampiri (Lago delle Lacrime) e sotto il Cimitero. Nonostante le sue immense dimensioni quasi nessuno è in grado di vederlo, neanche i suoi adoratori.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Soul ReaverModifica

ANZIANO1

Raziel quando vede per la prima volta l'Anziano

Quando Raziel viene esecutato e gettato nell'Abisso su ordine di Kain, il suo corpo inizia a bruciare nell'acqua come se fosse acido, ma il suo corpo non si è completamente distrutto e lui dopo molti secoli si risvegliò e incontrò l'Anziano che gli disse che fù lui a salvarlo dalla distruzione.

Il Dio Anziano viveva in parte sotto l'Abisso, anche se il suo corpo era immenso e impossibile da sapere quanto sia grande realmente, assomiglia a un'enorme piovra e disse a Raziel che le anime di Nosgoth diminuivano per colpa dell'impero di Kain in quanto i vampiri sono immortali e quindi non muoiono e non possono nutrire l'Anziano.
L'Anziano non disse direttamente a Raziel che lui si nutriva delle anime, ma gli disse che le anime non potevano andare incontro al loro destino e non potevano alimentare la Ruota del Destino. Lui diceva che questo era causato a causa del grande numero di vampiri e per la mancanza di equilibrio che avrebbe distrutto il mondo.
Esso disse che Raziel era diventato un Mietitore d'Anime e che ora era il suo assassino di vampiri, ma a Raziel interessava solamente la vendetta, quindi lui iniziò a uccidere i suoi fratelli vampirici e a scontrare Kain ormai evoluti solo per vendetta, solo Turel che era scomparso e Kain che era fuggito si erano salvati.
Raziel seguì Kain attraverso il portale della Camera Cronoplastica, poi non si sono più sentiti.

Legacy of Kain: Soul Reaver 2Modifica

ANZIANO2

Raziel incontra nuovamente il Dio Anziano

Quando Raziel arrivò alla camera sotterranea dei Pilastri lui rincontrò il Dio Anziano in cui si era annidato nelle profondità della caverna acquatica e i suoi tentacoli erano attorcigliati attorno ai Pilastri. Lui giustificò la sua presenza dicendogli che "è eternamente presente qui e ovunque, ora e sempre". L'Anziano mise in guardia Raziel sugli inganni di Kain e sugli ingannevoli murali della camera e che doveva uccidere Kain.

La fede di Raziel nei confronti dell'Anziano cominciava a vacillare tuttavia. Ormai aveva perso ogni interesse sui piani che l'Anziano aveva per lui, lui voleva solamente scoprire il suo ruolo per Nosgoth. La fiducia di Raziel iniziò a vacillare quando scoprì che Moebius, di cui lui sapeva essere un grande manipolatore era un servo dell'Anziano e che quindi non poteva fidarsi di lui, l'Anziano conferma che Moebius è uno dei suoi tanti servitori.
L'Anziano per tutta quest'avventura di Raziel non parla mai con lui telepaticamente, tuttavia Raziel tornò altre volte nella camera sotterranea e la sua fiducia sull'Anziano vacillava sempre di più, dopo che Raziel decise di risparmiare Kain definì l'Anziano come un cancro annidato nel cuore del mondo.
Alla fine dopo la morte di Janos Audron Raziel andò un'ultima volta nella camera dove l'Anziano disse minacciosamente a Raziel di averlo deluso, ma Raziel gli disse dei suoi dubbi riguardo al fatto che lui l'ha fatto rinascere come mietitore, aveva capito che in realtà l'Anziano era semplicemente presente al suo risveglio e decise di usarlo come uno strumento utile e credulone.
Alla fine quando Raziel uccide il suo alter'ego umano e dopo che Kain lo salvò dalla Mietitrice, Raziel scivolò nel regno spettrale perchè troppo debole per mantenere la sua forma fisica.

Legacy of Kain - DefianceModifica

Raziel rimase imprigionato per secoli nel regno spettrale per colpa dell'Anziano e decise di non nutrirsi al punto che pare essere debole e di morire di fame. Raziel era ancora sicuro del fatto che l'Anziano era un parassita, ma l'Anziano gli disse che non era per quello che non lo voleva servire, ma per la sua paura di incontrare la Mietitrice fisica nel Regno Materiale.
Cosi Raziel decise di uscire da quella prigione fingendo di essere nuovamente fedele all'Anziano, cosi esso gli dà un'anima da divorare e gli fà fare delle prove per verificare la sua fedeltà.
In un enorme camera però l'Anziano capì le sue intenzioni e tentò di impedirgli la fuga. Tento di rompere parti della grotta per ostacolare Raziel, ma alla fine nonostante gli sforzi dell'Anziano, Raziel riesce a fuggire. L'Anziano tuttavia aveva chiuso i Portali Planari per impedire che Raziel tornasse nel Regno Materiale, ma alla fine Raziel trovò un modo alternativo e scoprì che rimase imprigionato per 5 secoli ed era nell'epoca del primo viaggio di Kain.

KAIN E ORACOLO

Kain incontra l'Oracolo degli Antichi Vampiri

L'Anziano lasciò stare per un pò Raziel, ma nel passato invece Kain aveva trovato 5 frammenti dell'emblema dell'equilibrio e riuscì ad aprire con essi una porta per il cuore della cittadella dei vampiri. Essa conteneva una piccola piscina con pochissima profondità e un affresco mostrando l'espolso dei vampiri dalla Ruota del Destino. Kain capì che per loro il Dono Oscuro era una maledizione, una sorta di purgatorio spirituale.

Mentre osservava l'affresco Kain sente la voce dell'Anziano provenire dalla piscina. Kain non aveva mai incontrato o sentito il Dio Anziano prima, quindi non sapeva chi o cosa fosse. Esso si presentò come l'Oracolo degli Antichi Vampiri e che poteva leggere la mente di Kain, per rispondere alla domanda di Kain di dove fosse Raziel. Sulla piscina apparvero immagini di Raziel e sul fatto che voleva trovare il Cuore delle Tenebre, cosi Kain capì che era 5 secoli più avanti nel tempo. Anche se Kain sapeva dove fosse non poteva raggiungerlo, cosi l'Anziano trasformò la piscina in un portale del tempo che Kain attraversò e andò alla Cattedrale di Avernus dove i due si sarebbero affrontati.
Raziel poco dopo vede lo stesso affresco della Ruota del Destino nella Forgia della Terra e così a differenza di Kain capì cosa i vampiri adoravano. Loro veneravano la Ruota del Destino e il Dio Anziano. Quando ebberò la Maledizione del Sangue e divennerò immortali, l'Anziano lì abbandonò provoncando pazzie, disperazione e suicidi di massa tra i vampiri. Raziel quindi capì che la razza, più saggia, forte e nobile fù manipolata sin dall'inizio e sapeva che l'Anziano in realtà non era un dio.
Nelle Catacombe di Avernus Raziel scoprì altro, furono i vampiri a iniziare la guerra contro gli Hylden perchè essi si rifiutarono a sottomettersi alla Ruota del Destino. Comprese che fù l'Anziano a mandare i vampiri contro gli Hylden, poi vide un affresco sull'Eroe Avversario (Hylden) e cominciò a sospettare che rappresentasse lui, allora l'Anziano interruppè il suo lungo silenzio confermando telepaticamente la teoria di Raziel, quindi lui e Kain erano destinati a combattersi fino alla morte.

ANZIANO5

Il Dio Anziano blocca la Forgia dello Spirito

Raziel e Kain poi si affrontarono e sembrava che Raziel riuscì a uccidere Kain trappandogli il Cuore delle Tenebre dal petto. Raziel poi resuscito con esso Janos che si teletrasportò con Raziel alla Cittadella dei Vampiri. Lì Janos gli spiegò della guerra e degli Hylden e poi lo indirizzò alla Forgia dello Spirito. Lì Raziel incontrò nuovamente l'Anziano che era felice per la morte di Kain e bloccava la forgia con i suoi tentacoli spingendola sempre più in profondità, ma nonostante ciò alla fine Raziel riuscì a forgiare la Mietitrice Spirituiale con l'elemento di Spirito.

Raziel poi tornò da Janos, ma fù costretto a combatterlo quando fù posseduto da Hash'ak'gik. Raziel lo sconfigge, ma non ha il coraggio di uccidere Janos, cosi Hash'ak'gik con un'ultimo contrattacco distrugge il corpo fisico di Raziel. Raziel si ritrovò nella Forgia dello Spirito nel regno spettrale imprigionato nuovamente assieme all'Anziano senza via per tornare nel materiale. Allora Raziel tentò di colpirlo con la Mietitrice, ma un'arma spirituale non poteva fare nulla a lui, cosi l'Anziano si fece beffa di lui e gli disse che sarebbe rimasto imprigionato nell'Oltretomba in eterno, allora l'Anziano convocò Moebius per andare nella Forgia dello Spirito, luogo del loro primo incontro.

ANZIANO6

Raziel mostra il vero aspetto del Dio Anziano a Moebius

Moebius arrivò nella Forgia e iniziò a parlare con l'Anziano (invisibile ai suoi occhi) ma in quel momento anche Kain arrivò nella forgia. Esso era sopravvisuto alla battaglia contro Raziel e si sentì costretto a tornare alla Cittadella dei Vampiri. Apparentemente nè l'Anziano nè Moebius lo avevano previsto e Kain impala Moebius con la Mietitrice anche se lui non aveva paura in quanto sapeva che l'Anziano lo avrebbe riportato in vita come fece poco fà dopo che il Kain del presente lo decapitò. Cosi l'anima di Moebius andò nel Regno Spettrale e iniziò a pregare all'Anziano di riportarlo in vita una seconda volta (ma non può ancora vederlo), tuttavia non si accorse che Raziel era dietro di lui.

Raziel similmente a Kain impala l'anima di Moebius con la Mietitrice spirituale e l'elemento dello spirito gli purificò la vista permettendogli di vedere per la prima volta l'orrida forma del Dio Anziano. Raziel allora divora l'anima di Moebius, ma l'Anziano non era affatto preoccupato in quanto Moebius era ormai inutile, ma Raziel scoprì che non era impotente come gli voleva fare credere. Capì che Moebius potè vedere l'Anziano grazie all'elemento spirito e che poteva essere ferito solo da un'arma sia fisica che spirituale, cosi lui decise di farsi assorbire dalla Mietitrice.

ANZIANO7

Kain affronta il Dio Anziano

Raziel decise di usare il cadavere di Moebius per tornare nel materiale e Kain credendo che fosse Moebius lo impalò, ma solo poi capì del suo errore, ma Raziel gli impedì di estrarrè la spada. Mentre veniva assorbito Raziel pose la mano destra sul petto di Kain disperdendo l'elemento spirito su di lui purificandolo dalla corruzione avuta sin dalla nascità e così potè vedere l'Anziano davanti a lui.

I due si affrontarono e Kain armato con un'arma in grado di ferire l'Anziano lo sconfissè ferendolo gravemente e tagliandogli dei tentacoli. Poi sè ne andò dalla forgia prima che la camera crollassè e andò nella sala del consilio dei guardiani per vedere i Pilastri distrutti per la prima volta con la vista purificata.

AspettoModifica

Il Dio Anziano ha un enorme corpo verde senza una forma ben definita e con un infinità di tentacoli verdi di colore più scuro, il suo corpo è immenso e impossibile da definire la sua grandezza reale, inoltre ha un'infinita di occhi azzurri di varie dimensioni con pupille nere a forma di clessidra, non possiede palpebre apparenti, ma le pupille si restringono e si dilatano come se stesse sbattendo le palpebre, di solito in ogni zona ha un'occhio molto più grosso degli altri che sarebbe il suo occhio principale, di solito anche i muri fanno parte del suo corpo, hanno un aspetto viscido e verde e si muove di continuo. Sotto l'abisso i tentacoli non possiedono occhi, ma ventose inoltre possiede solamente un'unico occhio sotto l'Abisso, mentre sotto i Pilastri gli occhi sono più grandi e non sono disposti in tutto il corpo come la maggior parte del suo corpo, i tentacoli non hanno ventose e sono di un verde più scuro, oltre ai tentacoli e gli occhi non è composto da nessun'altra parte il suo corpo sotto i Pilastri.

StrategiaModifica

Punti di forza:

  • Enormi poteri
  • Molto potente sia fisicamente sia con attacchi magici
  • Può creare barriere per proteggere il suo occhio principale

Punti deboli:

  • L'occhio principale
  • Prevedibile
  • Armi ibride (fisico/spirituale)

Legacy of Kain - DefianceModifica

La battaglia non è cosi difficile, inizialmente l'Anziano attacca con un unico tentacolo, lui attacca solamente cercando di spazzare il campo con il tentacolo o sbattendolo sul terreno, il primo lo si schiva con un salto, il secondo con la schiavata Nebbia. Quando il tentacolo si ferma conviene usare Separazione Infernale per tagliarlo di netto e rimuovere cosi la barriera dall'occhio principale e quindi attaccarlo. Appena riapprarià la barriera l'Anziano inizierà ad attaccare con sfere d'energia, quelle azzurre attaccano a terra, quelle verdi in aria, quindi per quelle azzurre bisogna saltare, per quelle verdi rimanere a terra, terminate le sfere l'Anziano userà questa volta due tentacoli, usare la stessa strategia e appena uno dei due si ferma tagliarlo per poter colpire l'Anziano all'occhio. Lui poi attaccherà nuovamente con le sfere d'energia e poi con ben tre tentacoli, ma questa volta può anche usare delle sfere d'energia durante gli attacchi con i tentacoli. Appena un tentacolo si ferma usare Martello dell'Incubo e quindi finire l'Anziano.

CuriositàModifica

  • Molti hanno sospettato che la rivolta degli umani nella Cittadella dei Vampiri liderata da Moebiu e Mortanius sia stata scatenata dall'Anziano. Dato che l'Anziano ha detto che il luogo del loro primo incontro era la Cittadella dei Vampiri sembra probabile che l'Anziano abbia contattato Moebius e istigato a iniziare la rivolta. Questa teoria è stata poi confermata durante il primo Q&A di Defiance.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.