FANDOM


Hash'ak'gik
HASH'AK'GIK.jpg
Razza Hylden
Sesso maschio
Era di nascità Era della Guerra Antichi/Hylden o dopo
Stato • Sconosciuto (prima, seconda e terza timeline)

• Attivo (deceduto in futuro (era di Blood Omen 2), quarta timeline)

Titolo • Generale degli Hylden

• Capostipite del culto di Hash'ak'gik • Leader dell'Ordine Sarafan

Altri nomi • Il Male senza nome

• L'Entità Oscura • Signore degli Hylden • Signore dei Sarafan • Generale Hylden

Mondo di nascità sconosciuto
Residenze temporanee Nosgoth

Il Regno dei Demoni

Territorio • La Città Hylden

Castello Sarafan, Meridian

Affiliazione Culto di Hash'ak'gik

Ordine Sarafan (in futuro)

Abilità/Doni Oscuri Controllo della Mietitrice

Telecinesi
Attacchi caricati
Attacchi combinati
Possessione demoniaca
Poteri Oscuri

Regno Materiale

Demoniaco

Colore degli Occhi verdi (vera forma e possessione di Janos)

rossi (possessione completa di Mortanius)

Colore dei Capelli verdi (fuoco oscuro)

neri e grigi (possessione di Janos)

Colore della Pelle verdognola (vera forma)

nera (possessione completa di Mortanius)
azzurra (possessione di Janos)

Apparizioni Legacy of Kain: Blood Omen

Legacy of Kain: Blood Omen 2
Legacy of Kain - Defiance

Introdotto in Legacy of Kain: Blood Omen (possessione)

Legacy of Kain: Blood Omen 2 (fisicamente)

Voce italiana N/D (BO1)

Pietro Ubaldi (BO2, Def)

Hash'ak'gik (meglio conosciuto come Entità Oscura) è un Hylden che apparve la prima volta nella seria impossessandossi di Mortanius il Necromante. Apparve spesso, come un antagonista sia per Raziel che per Kain, ma risultava inizialmente un'entità misteriosa.
Si scopri in seguito che gli Hylden potevano proiettare la loro anima dal Regno dei Demoni a quello Materiale (in quanto sono esiliati nel Regno dei Demon). Ma eccetto Hash'ak'gik, loro potevano farlo solo dopo la corruzione dei Pilastri, gli Hylden dopo di ciò potevano impossessarsi di qualunque organismo che sia vivento o un cadavere. Hash'ak'gik fù uno dei più potenti generali degli Hylden, ma fù conosciuto anche come Signore degli Hylden, apparve nel suo vero corpo in Blood Omen 2 facendosi chiamare Signore dei Sarafan.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Blood OmenModifica

ENTITA OSCURA.jpg

Entità Oscura

Ariel aveva gia messo in guardia Kain approposito di questo "Male senza nome" che aveva corrotto il cerchio. Esso infatti noto come Entità Oscura o con il suo vero nome Hash'ak'gik, aveva posseduto Mortanius per poi assassinare Ariel.

Hash'ak'gik facendo ciò sapeva che avrebbe condannato l'intero cerchio come da lui pianificato, corrompendo cosi i Pilastri. Ciò indusse la follia di Nupraptor che fece impazzire tutti i guardiani, che cosi avrebbero condannato Nosgoth, anche Kain che era appena nato per prendere il posto di Ariel fù contaminato sin dalla nascità.
Ma quando Mortanius riuscì per breve tempo a riprendere il controllo del suo corpo, mandò dei briganti a uccidere Kain per poi resuscitarlo come un vampiro. Kain allora sotto la guida di Mortanius e dello spettro di Ariel iniziò a uccidere i Guardiani. Alla fine Kain uccise anche Mortanius ai Pilastri, solo allora Hash'ak'gik riuscì a ottenere il pieno controllo di Mortanius e deformò la sua carne in un'essere demoniaco, allora Hash'ak'gik inizia a farsi beffa di Kain dicendogli che era stato la sua pedina, Kain allora negandolo inizia a combattere contro l'Hylden e riesce a sconfiggerlo.
Tuttavia in realtà lui non morì, infatti aveva solo distrutto il cadavere in cui l'anima di Hash'ak'gik era ospite, ma la sua anima trovo un'altro ospite...

Legacy of Kain: Blood Omen 2Modifica

SIGNORE DEI SARAFAN MAGIA.jpg

Il Signore dei Sarafan mentre usa la magia glifica

Kain affrontò un nuovo nemico, che in seguito si rivelà essere Hash'ak'gik nel suo vero corpo, vestito con un'armatura d'oro.

Due secoli dopo la distruzione dei Pilastri Kain affrontò questo nemico assieme al suo esercito di vampiri alla capitali di Nosgoth: Meridian. Kain fù sconfitto dal Signore dei Sarafan in modo assai sospetto, questo perchè lui era un Hylden, anche se Kain non lo sapeva inizialmente.
Subito dopo Hash'ak'gik dominò su tutta Nosgoth grazie ai Sarafan che schivizzarono gli umani sotto il suo ferreo controllo e sterminarono quasi tutti i vampiri. Kain invece rimase in coma per due secoli, mentre i Cabal si presero cura di lui. Quando Kain tornò in forze voleva vendicarsi del Signore dei Sarafan, anche se aveva perso le forze e avrebbe dovuto ristabilirsi.
Quando Kain lo incontrò di nuovo era troppo debole per affrontarlo, ma aveva appena liberato Umah dal castello Sarafan, quando il Signore dei Sarafan gli sbarrò la strada. Kain rimase sorpreso nel vedere che era stato lui a rubargli la Mietitrice, cosi l'odio che provava verso di lui crebbè ancora di più, ma lui non vide Kain come una minaccia e poco prima che potesse ucciderlo, Umah si teletrasporta assieme a Kain via.

SIGNORE DEI SARAFAN MIETITRICE.jpg

Kain incontra il Signore dei Sarafan al Castello Sarafan

Kain continuò la sua ricerca contro il Signore dei Sarafan ignorando che lui era un'antico Hylden. Ma poi lui scoprì quello che era e come arrivò a Meridian.

Umah allora disse a Kain e a Vorador quello che aveva scoperto sulla Pietra di Unione. Questo oggetto fù un'elemento cruciale per la vittoria del Signore dei Sarafan, in quanto poteva annullare i poteri della Mietitrice. Kain allora la rubò al quartier industriale dove scoprì anche di una misteriosa Macchina. Cosi distruggere la Macchina divenne la sua priorità, Kain allora cercò e parlò con la Veggente, ma poi il Signore dei Sarafan diede fuoco alla sua casa e Kain continuò il suo viaggio alla Prigione Eterna e alla Macchina. Nel viaggio incontrò due vampiri che lo aiutarono, Magnus, l'ex-campione di Kain che era stato imprigionato alla Prigione Eterna da Hash'ak'gik che dopo aver combattuto con Kain gli fà assorbire il suo sangue e Janos Audron che conosceva bene gli Hylden, lui fù imprigionato nella Macchina per alimentare la Massa, ma lui divenne libero dopo che Kain la avvelenò.
Cosi Kain scoprì molto da quello che gli avevano detto la Veggente, l'Artefice e Janos riguardo agli Hylden.
Kain scoprì che quando si rifiutò di sacrificarsi portando alla distruzione dei Pilastri, la barriera dimensionale che divideva Nosgoth dal Regno dei Demoni si indebolì notevolmente, cosi Hash'ak'gik riuscì a tornare a Nosgoth usando il cancello Hylden, cosi iniziò a potenziare il cancello per portare altri Hylden a Nosgoth, ripopolando cosi la loro ex-base: la Città Hylden per prepararsi ad invadere Nosgoth. Tuttavia non era ancora sufficente per invadere Nosgoth e iniziò a preparare l'antica Macchina per uccidere ogni umano e vampiro di Nosgoth.
La Macchina era nascosta sotto Meridian e Hash'ak'gik voleva usarla per conquistare Nosgoth, ma non avendo molto tempo, Hash'ak'gik aveva riorganizzato i Sarafan sfruttando la paura che gli umani aveva per gli umani due secoli prima, alcuni vampiri si allearono con Hash'ak'gik pur di sopravvivere e inziiò a usare l'Enegia dei Glifi per completare la Macchina.

SIGNORE DEI SARAFAN.jpg

Il Signore dei Sarafan alla Città Hylden

Kain allora si diresse alla Città Hylden con la Pietra di Unione invertendo i ruoli della battaglia avvenuta due secoli fà. Loro iniziarono a combattere sopra il cancello Hylden, anche se non poteva usare la Mietitrice, ma sapendo che non avrebbe potuto batterlo cosi, Kain getta la Pietra nel cancello per distruggerlo, cosi nessun'altro Hylden avrebbe potuto tornare a Nosgoth e quelli a Nosgoth sarebbero morti. Poco dopo Janos arrivò per aiutare Kain, ma Hash'ak'gik per vendicarsi gettò Janos nel cancello imprigionandolo nel Regno dei Demoni.

Con quell'atto Janos permise a Kain di riprendersi la Mietitrice con la quale uccise con estrema facilità Hash'ak'gik.

Legacy of Kain - DefianceModifica

MORTANIUS POSSEDUTO.jpg

La possessione dell'Entità Oscura

In seguito anche Raziel scoprì di più su di lui tra cui come Janos divenne prigioniero di Hash'ak'gik.

Inizialmente Raziel lo incontra alle Catacombe di Avernus, che parlava attraverso la possessione di Mortanius, Raziel allora era interessato a parlarci anche perchè sembrava che sia Vorador che Ariel sapevano che lui era un Hylden. Ma in seguito il suo piano si compie e i Pilastri crollano.

JANOS POSSEDUTO.jpg

Signore degli Hylden

Dopo che il giovane Kain distrusse il cadavere di Mortanius ai Pilastri, Hash'ak'gik si impossessò di Janos Audron, allora Hash'ak'gik vittorioso si prese gioco di Raziel per avergli conferito il corpo del suo grande nemico, e il sangue del loro nemico (che gli sarebbe servito per nutrire la Massa) e aver ucciso il Discendente dell'Equilibrio. Allora i due combattono, Raziel lo sconfigge, ma non ha il coraggio di uccidere Janos, cosi Hash'ak'gik distrugge la forma fisica di Raziel portandolo dal Dio Anziano.

Cosi Hash'ak'gik volò via con il corpo di Janos per riaprire il Cancello Hylden, e una volta inutile lo intrappolò nella Macchina, dove Janos rimase per quattro secoli.

AspettoModifica

Hash'ak'gikModifica

Hash'ak'gik è un robusto Hylden dalla pelle verdognola con occhi verdi infuocati e capelli verdi di fuoco, il volto è a forma di teschio e ha lunghi artigli, indossa un'armatura in oro simile a quella dei Cavalieri Sarafan, ma con un "colletto" più ampio e dalle spalliere spinate, indossa un lungo mantello blu e una fascia immezzo alle gambe di colore blu con il simbolo dell'ordine Sarafan.

Entità OscuraModifica

Quando ottiene il pieno controllo sul cadavere di Mortanius ha una forma da toro antropomorfo, apparentemente privo di pelle, ma con tessuti muscolari neri ricoperto di spine dalle braccia e alle spalle di colore bianche, tre corna bianche, due ali lati della testa ricurve e una sulla sommità del capo, occhi rossi e due denti sporgenti dalla mascella inferiore, tre artigli bianchi e indossa una sorta di gonna nera (forse i resti dei vestititi di Mortanius) con una cintura bianca sopra.

Signore degli HyldenModifica

Una volta posseduto Janos, il suo aspetto non cambia molto, eccetto per gli occhi verdi, la pelle con venature arancioni che sembra quasi magma, vestiti in parte bruciati e ali completamente nere con alcune piume incandescenti.

Lista di Potenziamenti della MietitriceModifica

Mietitrice FisicaModifica

StrategiaModifica

Punti di forza:

  • Estremamente potente
  • Resistente alla Mietitrice fino a un certo punto
  • Possessione

Punti deboli:

  • La possessione su esseri potenti ancora in vita non è totale

Legacy of Kain: Blood OmenModifica

La battaglia non è molto difficile, la Mietitrice sarà un'arma molto utile, ma conviene usare la combinazione con Banca d'Energia, Hash'ak'gik userà un'unico attacco, si nasconderà sotto terra per poi venire addosso a Kain, ma l'attacco è comunque molto potente, quindi conviene essere anche ben equipaggiati con Cuori delle Tenebre, una volta sconfitto lui verrà distrutto.

Legacy of Kain: Blood Omen 2Modifica

Info:

  • Armi: Mietitrice (solo prima e seconda fase)
  • Abilità: Mietitrice, Telecinesi, Attacchi Caricati, Attacchi combinati
  • Ricevi: Mietitrice (dopo seconda fase (sia dono che arma))

La battaglia si divide in tre fasi, durante la prima fase Hash'ak'gik sarà lontano da Kain e lo colpirà con la telecinesi della Mietitrice, se Kain si avvicina troppo si teletrasporterà in un'altra zona, quindi bisogna colpirlo con la telecinesi per distrarlo e poi usare salto per farlo cascare di sotto.
Nella seconda fase ora lui cercherà di uccidere Kain con la Mietitrice, è assolutamente necessario parare i suoi colpi per ricaricare la barra rabbia e usare Immolazione (gli attacchi caricati che si illuminano di rosso non possono essere parati, quindi bisogna schivarli), con Immolazione Hash'ak'gik perderà molti HP, usare il Dono Oscuro finche non inizia la terza fase.
Ora Kain ha di nuovo la Mietitrice, per poterlo sconfiggere bisogna caricare almeno metà della barra rabbia o quasi completa e usare Furia o Ferocità per colpirlo quando si stacca, come al solito bisogna schivare gli attacchi caricati in rosso.

Legacy of Kain - DefianceModifica

In questa battaglia sconfiggerlo sarà difficilissimo, l'unica arma che può togliergli abbastanza danni è la Mietitrice di Spirito, se si prova a colpirlo lui si proteggerà con le ali per poi contrattaccare, quindi è invulnerabile a tutto tranne che quando perde il controllo, questo succede solo dopo aver usato uno dei seguenti attacchi: Carica aerea, Tornado, Esplosione cinetica. Ecco come schivarli:

  • Carica aerea: Quando la usa volerà, allora bisogna saltare per schivarlo.
  • Tornado: Per schivarlo basta rotolare da un lato oppure andare nel Regno Spettrale e tornare a quello Materiale per colpirlo.
  • Esplosione cinetica: Quando la usa volerà al centro della stanza con un'aura verde, per bloccarlo colpirlo con la telecinesi due volte, se riesce a usare l'attacco è IMPOSSIBILE da schivare.

Quando sarà vulnerabile colpirlo con Carcassa Perforata per togliergli molti HP, ma poi controattaccherà con la telecinesi spazzando via Raziel, in quel caso allontanarsi da lui prima che vi prenda. Quando avrà 50% di vita inizierà anche a evocare due Prendicorpo-Umani, con la Mietitrice di Spirto basta solo due colpi per ucciderli, tuttavia le loro anime possono essere usate o per curare Raziel o per potenziare la Mietitrice cosi che da togliere moltissimi HP a Hash'ak'gik con attacchi caricati o una marea di HP (quasi la meta del totale) con l'esplosione purificata, ma sempre dopo uno dei tre attacchi sopracitati.

CuriositàModifica

  • In Defiance, Hash'ak'gik si prese gioco di Raziel dicendogli che aveva ucciso il Discendente dell'Equilibrio, tuttavia fra 4 secoli (in Blood Omen 2) lui rimane sorpreso nel vedere Kain (del presente) ancora in vita nonostnate sapeva che era sopravvissuto e che esisteva il Kain del futuro. E' molto improbabile che Hash'ak'gik ne era all'oscuro su chi fosse il Discendente dell'Equilibrio in quanto Kain è l'unico vampiro guardiano dell'Equilibrio che brandisce la Mietitrice, quindi le spiegazioni più ragionevioli sono due: o si tratta di un'errore stupido dei programmatori o in Blood Omen 2, Hash'ak'gik stava solo bleffando.
  • Prima dell'uscita di Defiance non si sapeva che il vero nome di Hash'ak'gik e quindi veniva sempre chiamato Entità Oscura, il suo vero nome fù rivelato durante un'intervista ad Amy Henning.
  • Ironicamente alcuni dipendenti della Crystal Dynamics credeva che Hash'ak'gik fosse un Hylden che si impossessò di Turel, dato che gli umani lo chiamavano appunto "Hash'ak'gik". Azimuth e Mortanius tuttavia lavoravano per gli Hylden (anche se Mortanius tentò di ribellarsi), il che potrebbe supporre che fù Azimuth a dare il nome di "Hash'ak'gik" a Turel, magari per ordine stesso del vero "Hash'ak'gik" o perchè lei credeva che Turel fosse impossessato da Hash'ak'gik, è più probabile però che Hash'ak'gik voleva in qualche modo manipolare la gente di Avernus.
  • Hash'ak'gik e gli altri Hylden avevano sempre pianificato la distruzione dei Pilastri e l'estinzione dei vampiri, ma i loro piani non sono fatti alla cieca, infatti sempre durante un'intervista la Cystal Dynamics ha confermato che gli Hylden hanno una capacità di vedere in modo parziale il flusso temporale di Nosgoth dandogli il potere di vedere gli eventi che succedono con i paradossi, ma il modo in cui lo fanno è del tutto sconosciuto.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.