FANDOM


Lago delle Anime Perdute e Lago della Serenità
Lago delle Anime Perdute e Lago della Serenità
LAGO DELLE ANIME PERDUTE
Il Lago delle Anime Perdute nella mappa di Blood Omen
Introdotto in Legacy of Kain: Blood Omen
Architetti Naturali
Stato attivi
Appare Legacy of Kain: Blood Omen

Due laghi molto vicini, anche se famosi non sono molto importanti.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Blood OmenModifica

Il Lago delle Anime Perdute e il Lago della Serenità sono due laghi molto vicino fra loro di Nosgoth.
Il primo dei due laghi e più famoso circonda la casa di Elzevir il Bambolaio, ed è noto come Lago delle Anime Perdute, chiamato cosi per l'hobby del Bambolaio, ovvero rubare la anime altrui e imprigionarle nelle sue bambole, la più famosa vittima di Elzevir è la Principessa di Willendorf. Le vittime di Elzevir tuttavia anche se rimangono in uno stato di coma, rimangono comunque in vita, è quindi ovvio che il nome del Lago deriva dal furto di anime di Elzevir.
Kain si recò al lago quando cercò di recuperare l'anima della principessa di Willendorf dal misterioso ometto.

LAGO DELLA SERENITA

Il Lago della Serenità nella mappa di Nosgoth

Il lago della Serenità invece circonda la città di Willendorf, infatti la città può essere raggiunta solo attraverso un ponte sul lato est, inoltre le mappe mostrano che il lago si estende più a sud.

Il nome del lago è derivato dalla pacificità della città. Infatti la città era ricca, serena e il popola amava il suo re, questo finchè la Nemesi non iniziò la sua marcia di conquista verso Nosgoth, attaccò tutte le città, tra cui Willendorf.
Quando Kain andò nel passato e uccise William il Giusto prima che diventasse la Nemesi creando un paradosso diede alla città altri anni di serenità.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale