FANDOM


Melchiah
MELCHIAH
Razza Umano (ex in futuro)

Vampiro (in futuro)

Sesso Maschio
Era di nascità Era dei Sarafan
Stato • Deceduto (Era dei Sarafan, prima timeline)

• Eliminato (Era di Soul Reaver, seconda, terza e quarta timeline (in futuro))

Titolo • Inquisitore Sarafan (ex)

• Sesto luogotente del consiglio (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)
• Patriarca dei Melchiahim (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)
• Sesto/quinto in comando dell'Impero di Kain (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)

Mondo di nascità Nosgoth
Territorio Necropoli di Skinners (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)
Affiliazione Fratellanza Sarafan (ex)

Cerchio dei Nove (affiliato, ex)
Concilio (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)
Impero di Kain (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)
Clan Melchiahim (in futuro, solo seconda, terza e quarta timeline)

Abilità/Doni Oscuri Passare attraverso le grate
Regno Materiale

Spettrale (solo da evoluto)

Età più di 2500 anni
Colore degli Occhi castani (umano e vampiro giovane)

rossi (vampiro evoluto)

Colore della Pelle bianca (umano)

giallo putrido (vampiro giovane)
marrone (vampiro evoluto)

Apparizioni Nosgoth(menzionato)

Legacy of Kain: Soul Reaver
Legacy of Kain: Soul Reaver 2
Legacy of Kain - Defiance (fumetto)

Introdotto in Legacy of Kain: Soul Reaver
Voce italiana ?

Melchiah era il luogotenente più debole di Kain, a differenza degli altri il suo corpo era rimasto umano quindi era in continua decoposizione, tuttavia ereditò in modo differente la forma Nebbia di Kain, che gli permise di attraversare le grate anche se non poteva tramutarsi in nebbia.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Soul Reaver (prima parte)Modifica

MELCHIAH1

il luogotenente vampiro Melchiah (nello sfondo)

Melchiah era uno dei sei luogoteneti di Kain, nonchè membro del Concilio e patriarca del Clan dei Melchiahim.

Melchiah era presente durante l'esecuzione di Raziel nel Santuario dei Clan assieme agli altri luogotenenti. Esso era calvo e tarchiato e indossava un mantello giallo dorato, lui durante l'esecuzione era a destra del trono di Kain con alla sua destra Rahab e Dumah, mentre di fronte a lui, a sinistra del trono di Kain vi era uno spazio vuoto, probabilmente il posto di Raziel.
Raziel quando arrivò al Santuario mostrò a Kain e ai suoi fratelli vampirici la sua evoluzione che gli aveva dato delle ali. Quando Kain strappò le ossa delle ali di Raziel, Melchiah non fece nulla, nemmeno quando fù gettato nell'Abisso, tuttavia lui fù testimone di quando fù gettato lì dentro.

NosgothModifica

A seguito della morte di Raziel, Melchiah ordinò a tutti i suoi scienziati ed alchimisti di cessare qualsiasi studio ed esperimento che potesse fermare la decomposizione che affliggeva il clan, questo perché aveva il timore che una scoperta di tale portata avrebbe scaturito l'invidia da parte di Kain, condannandolo allo stesso destino di Raziel. Tutti coloro che continuarono gli esperimenti in segreto furono banditi.
Tempo dopo Kain scomparve, i luogotenenti quindi decisero insieme di sterminare il clan Razielim una volta per tutte siccome era giusto terminare l'opera di Kain. Il clan di Melchiah non ebbe alcun ruolo importante in questo, ma durante la spartizione del bottino, tutti (eccetto Rahab) volevano la parte più grossa, Melchiah sosteneva che il suo clan necessitava della parte maggiore in quanto era quello che più ne necessitava, tuttavia siccome tutte le parti erano contrastanti iniziò una sanguinosa guerra civile tra i clan.
Decenni dopo i clan scoprirono che gli umani approfittando del conflitto tra i vampiri, riuscirono a riorganizzarsi, quindi i clan si riunirono per combatterli. I Melchiahim si unirono al conflitto più tardi, dopo che il clan scoprì dell'Oltretomba e appresa ad evocarne i suoi elementi e le sue creature, rendendo il clan debole e deriso con un potere unico e invidiato.

Legacy of Kain: Soul Reaver (seconda parte)Modifica

Secoli dopo Raziel si risveglia come Mietitore d'Anime e intendeva vendicarsi dei suoi fratelli vamprici e Kain, quindi viaggiò per la sua desolata roccaforte per arrivare al territorio di Melchiah, la Necropoli di Skinners.

MELCHIAH2

L'immagine scolpita di Melchiah nella Necropoli

Arrivato alla Necropoli Raziel potè vedere un muro in cui vi era scolpita l'immagine di Melchiah nel suo aspetto quando Raziel fù esecutato. Siccome Melchiah fù l'ultimo vampirizzato ottennè la minor parte dei poteri di Kain, esso era comunque immortale, ma la sua anima non sosteneva il suo corpo rimasto umano e quindi si decomponeva. Questa debolezza fù trasmessa anche alla sua stirpe, infatti loro erano costretti a strappare la carne delle loro vittime per sostituire la loro.
MELCHIAH3

Melchiah, il luogotenente vampiro evoluto

Raziel alla fine trovò Melchiah in una stanza sotterranea della Necropoli, dove lui si era evoluto in modo mostruoso. Si era deformato in modo orrendo e fù costretto a trascinarsi usando i suoi possenti arti anteriori, su tutto il corpo si potevano vedere resti di cadaveri umani cuciti e fusi assieme. Melchiah stesso ammise di essere disgustato dalla sua forma.

Raziel affrontò Melchiah scoprendo che la sua evoluzione lo rese molto più potente, infatti aveva un'incredibile forza fisica, poteva andare nel regno spettrale e materiale a piacimento e passare ogni forma di grata di metallo per perseguire Raziel. Al centro della stanza però vi era un'enorme gabbia con sopra di essa un gigantesco tritacarne usato probabilmente per triturare vittime presubibilmente umane in massa dato che il pavimento era ricoperto di sangue.

MELCHIAH4

Melchiah, il luogotente vampiro evoluto

Melchiah tuttavia non era agile come Raziel che lo attirò in due anticamere dove Raziel aprì i cancelli per poi chiuderli sopra Melchiah per tranciargli la carne, poi lo attirò nella gabbia e attivò il tritura carne per ucciderlo. Tuttavia Melchiah pareva felice di essere libero da quell'oribile forma. Raziel allora assorbì la sua anima, ma avava comunque dei rimorsi. Tuttavia il Dio Anziano lodò Raziel per la morte del fratello e gli disse che ora poteva passare le grate di metallo nel regno spettrale, tuttavia l'idea di essere un fratricida perturbava Raziel.

In seguito quando Raziel scopre la Tomba dei Sarafan, scopre che lui, Melchiah e gli altri da umani erano dei sacerdoti guerrieri sarafan e con ciò rimase sconvolto dalla rivelazione, quindi capì che loro non erano i suoi compagni solo da vampiri, ma anche da umani.

Legacy of Kain: Soul Reaver 2Modifica

MELCHIAH5

Sarafan Melchiah

MELCHIAH6

Sarafan Melchiah

Quando Raziel andò nel passato di Nosgoth, nell'era in cui naque Kain, vide gli affreschi dei sacerdoti Sarafan nella loro tomba, tra cui quello di Melchiah dove si poteva vedere essere calvo anche da umano oltre che da vampiro.

In seguito Raziel andò ancora nel passato di Nosgoth, nell'epoca Sarafan per incontrare Janos Audron, cinque secoli prima del primo viaggio di Kain. Tuttavia Raziel potè vedere che Melchiah fù uno dei cinque Sarafan che attaccarono il Ritiro di Janos, ucciserò il vampiro e rubarono la Mietitrice.
Raziel allora lì seguì fino alla Fortezza Sarafan per vendicare la morte di Janos e recuperare il Cuore delle Tenebre. Lui affrontò Melchiah e Zephon nel cortile della fortezza e li uccise usando la Mietitrice d'Anime (la cui forma fisica recuperò nella fortezza). Melchiah aveva combattuto con un'alabarda, ma fù comunque ucciso e sepolto nella Tomba dei Sarafan dove Kain fra un millennio avrebbe trovato resuscitato.

Legacy of Kain - DefianceModifica

Nel fumetto, poco prima degli eventi del gioco quindi, Kain ha una sorta di flashback in cui appaiono i luogotenenti vampiri uccisi da Raziel (tranne Turel).

AspettoModifica

Sarafan MelchiahModifica

Da umano Melchiah era molto snello con pelle chiara e occhi castani, era completamente calvo e indossava un'armatura d'argento che corpiva il torso, essa aveva rifiniture in oro e rune nere, bracciali con rifiniture in oro e delle ali da angelo stilizzate cosi come gli stivali, mentre le spalliere erano enormi, alte quasi quanto la testa per prevenire possibili decapitazioni, esse pure erano argentate con rifiniture in oro che pareva un sole splendente, indossava sotto una tuta marrone che copriva tutto il corpo eccetto la testa e una fascia in mezzo alle gambe di colore bianca con molte rune nere. L'elmo di Melchiah non era molto decorato, era semplicemente argentato con una grande parte dorate intorno alla fessura per gli occhi, corna d'oro ricurve in modo molto sinuoso e una coda di peli di colore rosso scuro dietro la nuca, inoltre Melchiah brandiva una semplice alabarda con l'asta in legno e una lunga lama d'argento.

Lord MelchiahModifica

Melchiah

Lord Melchiah

Da luogotenente il suo aspetto fisco cambia. La sua pelle diventa giallo marcia di varie sfumature in quanto composta da pezzi di pelle e carne di umani differenti, probabilmente nessuna parte della sua pelle appartiene realmente a lui e sono molto visibili le cuciture, ha le orecchie appuntite e ha il collo gonfio per via della cancrena e la decomposizione, gli occhi sono sempre castani, mentre le dita delle mani sono sostituite da tre falangi di colore marrone scuro e quelle dei piedi da due grossi artigli bianchi. Indossa due spalliere marrone, la quale quella destra è più grande e sono tenute insieme da dei cavi marroni, sulla spalliera destra inoltre vi è il suo mantello di colore giallo dorato con il suo simbolo che ricorda vagamente una M bianca probabilmente per la sua iniziale Melchiah, indossa anche delle sorte di guanti neri che lasciano scoperte le falangi, pantaloni neri tenuti alti, pezzi di armatura nelle ginocchia di color platino e cavigliere del medesimo colore.

MelchiahModifica

Nello stadio finale della sua evoluzione Melchiah è praticamente irriconoscibile. Il suo corpo è completamente composto da cadaveri umani cuciti o fusi intermente al suo corpo con braccia penzolanti, le dita ora sono composte da arti umani, nella mano destra ne ha tre di dita/arti, nella sinistra ne ha quattro. Nella schiena è visibile inoltre una lunga spina dorsale con tanto di enormi spine ossee, tre su ogni lato, la testa è allungata con piccole corna ha un lungo mento ed è privo di naso e labbre, infatti si possono vedere la cavità nasale e le sue lunghe e affilate zanne, gli occhi invece sono rossi brillanti ed è privo di gambe, invece il torso sembra più una sorta di coda probabilmente priva perfino di modibilità in quanto se la trascina dietro. Il suo corpo è di colore marrone, probabilmente causato dalla putrescienza della sua carne.

StrategiaModifica

Punti di forza:

  • Molto forte
  • Passare attraverso le grate (vampiro)
  • Andare nelle dimensioni dei vivi e dei morti (vampiro)
  • Abile combattente (umano)

Punti deboli:

  • Lento

Legacy of Kain: Soul ReaverModifica

La battaglia non è affatto difficile. Melchiah tuttavia è in grado di seguire Raziel sia nel regno materiale che in quello spettrale e gli bastano due o tre colpi per ucciderlo ad energia piena. Può attaccare usando gli arti o le zanne, ma è molto lento. Qualunque attacco è inutile contro di lui, per sconfiggerlo è necessario attirarlo in una delle due anticamere (accessibili dalle finestre) aprire il cancello con la leva e chiuderglielo appena ne è sotto. Una volta fatto ciò con entrambe i cancelli conviene attirarlo dentro la gabbia centrale per poi attivare il trituracarne e ucciderlo finalmente.

Legacy of Kain: Soul Reaver 2Modifica

La battaglia è semplice in quanto Raziel è armato con la Mietitrice di Anime. Qualunque attacco inferto da Melchiah e Zephon sarà vano in quanto Raziel si rigenera all'istante. Melchiah sarà il più lento dei due, ma ha un maggiore raggio d'azione quindi conviene uccidere lui per prima parando i suoi colpi oppure schiando e colpendolo ignorando inizialmente Zephon. Quando è in fin di vita finirlo con la Mietitrice e poi passara a Zephon che invece è molto più veloce, ma ha un raggio molto più corto rendendo la battaglia molto più facile. Basta semplicemente attaccarlo continuamente finche non viene sconfitto e alla fine finirlo impalandolo.

CuriositàModifica

  • Nel manuale di Soul Reaver viene detto che Melchiah era molto schizzinoso nelle sue vittime. Infatti viene detto che Melchiah era talmente vanitoso che seglieva personalmente gli schiavi umani più belli per poi farli uccidere e sostituire la sua carne vecchia con quella nuova del giustizziato per poter anche coprire eventuali decomposizioni gravi.
  • In quanto era difficile notare bene l'aspetto di Melchiah nel filmato iniziale è stato rilasciato un render ad alta definizione di Melchiah. Qui si è potuto notare che il suo collo era gonfio a causa della decomposzione e che il corpo era composto da pezzi di carne e pelle differente unite tra loro con delle cuciture.
  • Gli sviluppatori hanno confermato che per i cadaveri che componevano il corpo di Melchiah evoluto hanno il volto dei membri dello staff della Crystal Dynamics con espressioni di tortura, questa cosa era già decisa sin da quando Melchiah era inizialmente soprannominato "Skinners".

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.