FANDOM


La Mietitrice Spirituale (nota anche come Lama Fantasma o Mietitrice Spettrale) è un'arma leggendaria "forgiata" quando la Mietitrice Fisica si è distrutta liberandone cosi l'anima che si è fusa con il braccio di Raziel il suo indiscusso possessore.

StoriaModifica

La Lama SvanitaModifica

Alla fine dello scontro tra Raziel e Kain al Santuario dei Clan, Kain ha cercato di usare la Mietitrice su di Raziel, ma essa esplose in mille pezzi, cosa apparentemente impossibile. Quando Raziel però scivolò nel Regno spettrale scoprì che l'anima della Mietitrice era li ad attenderlo...

Legame inseparabileModifica

Raziel cercò di prendere la spada spirituale ed essa come risposta si è unita al suo braccio destro da cui non si sarebbe mai più slegata, anche se Raziel non poteva controllarla nel Regno Materiale e quindi poteva usarla solo nel pieno della forma o essa sarebbe svanita. Ciò non toglie che essa si rivelò un'arma portentosa contro i suoi nemici e anche una chiave per zone prima precluse come la Cattedrale del Silenzio. L'arma inoltre poteva far letteralmente esplodere i nemici vampiri di Raziel. Dopo la morte di Rahab inoltre Raziel ebbe la possibiltà di potenziare la lama con il potere del fuoco nella Forgia del Fuoco. In seguito Raziel la usò nel secondo scontro con Kain che avvenne nella Camera Cronoplastica.

Un Parassita SenzienteModifica

Andato nel passato Raziel trovò la forma fisica della lama, per un'attimo la forma fisica e quella spirituale si erano unite per creare un'arma ibrida che seppur con un potere devastante aveva indebolito Raziel, ma potenziato il controllo sulla spada, ora avrebbe potuto controllarla a ogni livello di forza ed evocarla a suo piacimento, ma essa ora si nutriva di anime e se ne mangiava troppo avrebbe sfogato la sua fame sul suo possessore. Tuttavia questo nuovo potenziamento gli tornò molto utile sopratutto perchè poteva usare in modo più controllato gli elementi che avrebbe in futuro forgiato nelle forge del suo viaggio.
Quando tornò alla Fortezza incontrò Kain che gli offrì la spada per ucciderlo e vedere se era succube del tempo, Raziel cosi unì nuovamente le due spade che hanno cercato di uccidere Kain contro il volere di Raziel, ma alla fine il mietitore vince creando un paradosso.

Scoperta sconvolgenteModifica

Continuando il viaggio Raziel arrivò nel passato di Nosgoth dove incontrò Janos Audron ancora in vita e con la Mietitrice fisica, anche se Raziel sentiva terrore nel vederla non aveva più il senso di distorsione e vertigine. Tuttavia dopo che Janos gli rivelò l'origine della forma fisica, il rifugio di Janos fu attaccato dai sacerdoti Sarafan, ovvero le versioni passate dei "fratelli" di Raziel e Raziel stesso che dopo aver ucciso Janos rubarono la spada. Raziel dunque li seguì fino alla fortezza dove Moebius lo debilitò della Mietitrice spirituale dopo aver trovato quella fisica e Raziel fu costretto a unire le due lame, ma Moebius fuggì e lui affrontò i sacerdoti uccidendoli uno dopo l'altro, solo dopo la morte del suo alter'ego la mietitrice si rivolse contro di lui e lo impalò per divorarne l'anima, cosi Raziel scoprì che la Mietitrice non poteva divorare le anime di per se e che la versione spirituale era forgiata con la sua anima e quindi la Mietitrice stava cercando di riassorbirla, ma Kain lo salva trappando l'arma dal petto di Raziel che però scivolando nello spettrale la rivede capendo che non poteva scappare al suo destino.

Richiamo costanteModifica

Raziel rimase imprigionato nel regno spettrale per cinque secoli dove sentiva però il bisogno di fuggire e cosi fece e iniziò a cercare un modo per scappare al suo destino e quindi visitò nuove forge per forgiare definitivamente la lama con i poteri elementali, nelle forge fece scoperte sulla Mietitrice che fu forgiata per il campione dei vampiri e che il forgiatore era Vorador, cosi lo cercò, ma non trovò risposta da esso sul motivo della creazione della lama. Raziel allora decise di resuscitare Janos il cui corpo era stato recuparato da Vorador e si dirisse ad Avernus alla ricerca del Cuore delle Tenebre, ma senza successo, sapeva che stava nel petto di Kain, cosi prima di andarsene lo incontrò e si affrontarono due volte dove la Mietitrice reagì stranamente con quella fisica, Raziel però gli strappò il cuore e tornò alla villa ormai in mano a Moebius e resuscitò Janos che con orrore scopre che Raziel in realtà è il possessore della Mietitrice spirituale.

Il Battesimo finale della LamaModifica

Janos porta Raziel alla Cittadella dei vampiri dove lo manda alla Forgia dello spirito che grazie agli elementi che aveva ottenuto prima (Tenebre, Luce, Fuoco, Aria, Acqua e Terra) riesce ad attivare e a forgiare la mietitrice con tale elemento per purificarlo con le anime dei guardiani dell'equilibrio tra cui Ariel che gli disse che la lama serviva per il Discendente dell'Equilibrio, Raziel con capisce e torna da Janos, ma appena tornato i Pilastri crollano e Hash'ak'gik ne prende il controllo, Raziel lo affronta e vince, ma si rifiuta di ucciderlo cosi l'Hylden lo uccide e Raziel si ritrova nuovamente imprigionato con l'Anziano.
Poco dopo Raziel scopre che Kain è vivo e che ha ucciso Moebius, cosi capendo quello che doveva fare torna al materiale con il cadavere di Moebius e si fa impalare da Kain per farsi assorbire l'anima e quindi purificare Kain che oltre ad essere purificato crea nuovamente la Mietitrice ibrida che Kain usa contro l'Anziano che ora può vedere, ma dopo la sua sconfitta Kain è scosso dal sacrificio di Raziel e vuole fare il possibile per salvare Nosgoth.

Elementi conosciutiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.