FANDOM


La Ruota del Destino è il nome del ciclo predestinato di nascita, morte e rinascita al quale tute le Anime di Nosgoth sono legate. Esso è Regolato dal Dio Anziano. Secondo lui l'immortalità dei vampiri di Nosgoth portava all'esaurimento di questo ciclo, come disse lui a Raziel e che per il bene di Nosgoth, i vampiri dovevano essere distrutti.
Inizialmente Raziel era felice di aiutare l'Anziano e di vendicarsi di Kain e dei suoi ex fratelli vampiri. Solo in seguito lui iniziò a mettere in discussione le motivazione dell'Anziano, in quanto voleva solo nutrirsi di anime invece che curare Nosgoth, e Raziel voleva sapere "perché odiava i vampiri a tal punto?".
In seguito Raziel comprese che anche i destini degli esseri immortali erano legati ad essa, eccetto lui, con la sua rinascita grazie all'Abisso, lui aveva il libero arbitrio e la capacità di poter decidere a differenza degli altri.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Soul ReaverModifica

Raziel sentì parlare per la prima volta della Ruota del Destino dal Dio Anziano, non appena si risvegliò come Mietitore. L'Anziano gli disse che le anime dei vampiri di Nosgoth era imprigionate nei loro corpi che animavano i cadaveri e che non potevano completare i loro destini e quindi far girare la ruota.
Quindi l'Anziano ha incoraggiato Raziel a uccidere Kain e i suoi ex fratelli, usando come motivazione la vendetta per essere stato giustiziato da loro nell'Abisso, l'Anziano disse che con le loro morte la ruota sarabbe ripartita e Raziel sarebbe stato redetto (siccome lui contribuito alla creazione di vampiri quando era luogotente vampiro di Kain).

Legacy of Kain: Soul Reaver 2Modifica

Durante il secondo viaggio di Raziel, Moebius disse che sia lui che Raziel erano al servizio della Ruota del Destino alla Fortezza Sarafan, quando Raziel era intento ad uccidere Moebius con la Mietitrice d'Anime, esso si fermò quando il Tessitore del Tempo rivelò di essere un servitore del Dio Anziano.
In seguito l'Anziano rivelò a Raziel che lui stesso è il fulcro della Ruota del Destino e che il ciclo di nascita, morte e rinascita è necessario per sostenere e purificare tutte le vite, mentre i vampiri immortali erano un abominio, che rubavano come parassiti la vita di Nosgoth e la sua forza spirituale.
L'Anziano affermava saldamente che la Ruota del Destino era essenziale, ma Raziel ribettè rifiutandosi di uccidere Kain alla Fortezza Saafan. Nonostante ciò l'Anziano continuava a sostenere che se stesso era essenziale per la ruota, ma Raziel già aveva iniziato a ribellarsi contro l'Anziano e ignorando i suoi ordini e che l'odio per i vampiri era dato dal semplice fatto che essendo immortali le loro anime non potevano sfamarlo.
Raziel si ribellò definitivamento dopo la morte di Janos Audron, dopo un ultimo colloquio con l'Anziano, esso disse pure che la Ruota del Destino bramava la sua anima, anche se la sua fame non sarebbe mai stata saziata.

Legacy of Kain - DefianceModifica

Maledizione Sangue4

Un'affresco della Forgia della Terra che mostra gli antichi vampiri rinnegati dalla Ruota del Destino

Nel terzo viaggio di Raziel, la Ruota del Destino fu nominata molte più volte dal Dio Anziano, ma la sua natura fu ben più chiara. Sia Raziel che gli Arconti divorando anime alimentavano l'Anziano che a sua volta alimentava la Ruota.

Vari affreschi hanno portato nuove rivelazione, gli antichi vampiri adoravano il Dio Anziano, con la Maledizione di Sangue furono portati alla disperazione e al suicidio di massa, in quanto ora immortali, non erano più accettati dalla Ruota del Destino e dal loro stesso dio che non parlava più con loro. Nonostante l'orrore che provavano per la maledizione, i superstiti soffrirono in silenzio e trasmisero la maledizione agli umani per mantenere la propria discendenza, ciò diede origne ai vampiri immotali rinnegati dalla Ruota del Destino.
Inoltre gli hylden si opponevano alla divinità dei vampiri e si rifiutavano di sottomettersi alla Ruota del Destino, quindi probabilmente loro volevano l'immortalità, ciò causò una guerra tra le due razze iniziata da parte dei vampiri su ordine del loro dio. Mille anni dopo gli hylden furono esiliati nel Regno dei Demoni e gli hylden inflissero l'immortalità nei vampiri, una vendetta ironica che aveva rinnegato i vampiri stessi dalla Ruota del Destino, anche se Raziel aveva capito tutto quell'inganno.
Raziel comprese quello che era la Ruota del Destino in realtà, perfino Kain gli disse che tutte le anime, dei vamprii incluse erano destinate alla Ruota, anche in passato nella Camera Cronoplastica gli aveva detto che il libero arbitrio era un'illusione. Tuttavia Raziel si rivelò un'eccezione grazie al su ritorno dall'Abisso, esso era l'unica creatura di Nosgoth slegata dalla Ruota del Destino e Kain voleva che Raziel sfruttasse ciò per manipolare anche il suo destino, in modo da poter adempiere al suo ruolo di Discendente dell'Equilibrio. Allora Raziel si fece assorbire dalla Mietitrice per poter purificare Kain.

CuriositàModifica

  • Alla fine di Legacy of Kain - Defiance, è probabile che Kain sia ancora legato alla Ruota del Destino, ma non si sa se ha veramente il libero arbitrio o meno per salvare Nosgoth. Lui voleva che Raziel modificasse il percorso che lo ortasse alla vittoria.
  • Nonostante il Dio Anziano sia il fulcro della Ruota del Destino, non ha mai mostrato alcun poter per modificare i destini altrui, probabilmente anche lui è vincolato alle stesse regole degli altri, le minaccie rivolte a Kain, inoltre, potrebbero suggerire che lui in realtà abbia sfruttato il ciclo naturale del mondo per nutrirsi.
  • Sappiamo che la Ruota del Destino è il processo di nascita, morte e rinascita che alimenta il Dio Anziano, ma questo significa che la anime prima o poi tornano in altri corpi e che non vengono divorate del tutto. E' possibile quindi che l'Anziano si nutra delle esperienze di vita contenute nelle anime delle persone? Inoltre anche se l'Anziano chiamava questo processo di purificazione, Raziel lo vedeva in modo diverso:

Quote rosso1 Tutti i conflitti e gli screzi della storia, tutta la paura e l'odio, servivano ad un solo scopo: far girare la ruota del mio padrone.
Tutte le anime erano prigioniere, intrappolate nell'insensato girotondo dell'esistenza, conducendo vite distratte e sfuocate.
Finchè la morte non le riportava, sempre ignare, alla ruota. Quote rosso2

~

Quindi Raziel capì che l'Anziano ha incoraggiato le razze di Nosgoth ad uccidere l'un l'altra, cosi da morire ed essere divorate. Hanno speso inutilmente la loro vita seguendo questi insenamenti per poi morire ed alimentare l'Anziano e far ripetere il ciclo alla Ruota.

  • Se l'Anziano si nutre delle esperienze delle anime dopo la loro morte, allora non c'è alcuna speranza per le anime di poter crescere o migliorarsi. In Legacy of Kain: Soul Reaver l'Anziano disse che i vampiri immortali non posso completare i loro destino e tornare alla Ruota del Destino. Tuttavia un corpo immortale può avere molta più esperienza rispetto ad uno mortale, quindi era l'Anziano che impediva alle anime di completare i loro destini e raggiungere il loro pieno potenziale. Se ciò è vero allora l'affermazione di Raziel è giusta e l'Anziano è veramente il più grande parassita di tutti.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale