FANDOM


Steinchencroe
Steinchencroe
STEINCHENCROE
La città murata di Steinchencroe
Introdotto in Legacy of Kain: Blood Omen
Architetti umani
Abitanti Irmok il Folle

umani

Stato attivo?
Appare Legacy of Kain: Blood Omen

Una città pesantemente murata per non rischiare assalti.

StoriaModifica

Legacy of Kain: Blood OmenModifica

Steinchencroe è una delle prime città visitate da Kain, è a posizionata ad ovest dei Pilastri, tra Nachtholm e Wasserbunde.
Quando Kain era umano non osava metterci piede in quella città, in quanto essendo un nobile odiava mescolarsi tra i popolani infami in quanto ripugnati per lui. Ma come un vampiro, inizialmente ancora non in pace alla sua nuova natura, i suoi standard erano più bassi, in quanto non si sentiva più superiore, ma credeva che il suo odore si sarebbe solo aggiunto a quello degli altri.
La città era circondata da enormi mura con le uniche entrate a nord e a sud, vi era anche il bordello Grande Corno che nascondeva un passaggio segreto per la Forgia di Spirito per l'Implosione, inoltre qui Kain parlò con Irmok il Folle.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale