FANDOM


Tutte le informazioni di questa pagina sono state prese dal sito "The Lost Worlds", quindi si ringrazia lo staff di TLW, in particolare l'autore "Divine Shadow".

KainModifica

DescrizioneModifica

In tutti gli screenshot e concept art possiamo notare che Kain è uguale a come era su Defiance. Anche l'HUD è identco, ha il misauratore di salute, magia e della carica della Mietitrice come il gioco precedente. In tutte le immagini Kain è armato con la Mietitrice fisica anziché con quella di Anime.

Speculazione della Storia - Il Discendente dell'EquilibrioModifica

Sappiamo che inizialmente su Defiance, Kain doveva tornare nel presente e recarsi al Santuario dei Clan (quindi ci sarebbe stato un ritorno all'era di Soul Reaver in Defiance). Nelle immagini di The Dark Prophecy possiamo vedere che invece Kain rimane per più tempo nel passato di Nosgoth, ciò suggerisce che il ritorno nella sua epoca è stato posticipato oppure l'idea è stata scartata, anche è difficile quest'ultima ipotesi.
Perché Kain rimane nel passato di Nosgoth in quest'epoca buia dopo il crollo dei Pilastri di Nosgoth?
Nel finale di Defiance, Kain per la prima volta dalla sua nascità viene purificato dalla follia di Nupraptor che lo aveva infettato e grazie al potere della Mietitrice di Spirito era tra i primi esseri della storia a poter vedere il Dio Anziano nella sua vera forma. Con le due Mietitrici unite formando la Mietitrice d'Anime, Kain riuscì a ferire l'Anziano, dopo la battaglia Kain lascia la stanza che stava per crollare, mentre il Dio Anziano lo minacciava mentre si dimenava con i tentacoli.
Il Dio Anziano: Non puoi distruggermi, io sono l'artefice della vita, la ruota girerà, il mondo verrà depurato dalla piaga della tua specie.
E in quel giorno memorabile, la tua sciagurata e stagnante anima, sarà finalmente mia!
-Il Dio Anziano in Defiance
Il fatto che l'Anziano aveva detto che ci sarebbe stato quel "giorno inevitabile" potrebbe avere una grande importanza, come se rivelasse qualcosa del futuro in quanto l'Anziano può vedere attraverso il tempo, quindi lui ha visto la sconfitta di Kain, ma ciò potrebbe essere visto anche come un gesto involontario di impotenza, anche se l'Anziano ha molti poteri, non è onnipotente, questo perché non è una vera divinità, ma un mostro che per la prima volta nella sua vita non ha sicurezza.
In qualche modo Kain ora può essere considerato come la figura oscura e centrale delle profezie dei vampiri: il Discendente dell'Equilibrio, raffigurato nelle mura della Citta della dei Vampiri, cosa che dimostra mentre osserva i Pilastri distrutti contemplando il sacrificio di Raziel e avendo per la prima volta la "speranza".
Tuttavia, Kain ha già mostrato di avere speranza sia in SOul Reaver 2 che in Defiance:
Raziel: Conveniamo che i Pilastri sono essenziali, e devono essere ripristinati?
Kain: Si, Raziel: ecco perché siamo tornati qui, al punto di partenza.
Raziel: Ma allora tutto è già risolto: per sbloccare la situazione, tu devi morire permettendo la nascita di nuovi Guardiani....
Kain: I Pilastri non appartengono a loro, Raziel... appartengono a noi!
- Soul Reaver 2
Kain: Forse posso ancora assumere il mio ruolo di Guardiano dell'Equilibrio e restituire i Pilastri ai loro legittimi eredi...
Raziel: Ai vampiri!?
- Soul Reaver 2
Kain: Perché il destino di cui avrei scoperto i segreti era il mio, il mio ruolo come discendente dell'Equilibrio, non quello di Raziel! - Defiance
Queste dichiarazioni suggeriscono che l'obiettivo di Kain è ed è sempre stato quello di ripristinare i Pilastri e garantire che tornassero ai loro degni eredi. Ma vi è una certa ambiguità su chi potrebbero essere gli eredi, considerando che Kain ha detto "appartengono a noi" solo quando lui e Raziel sono presenti e Raziel non è più un vampiro, è possibile che il "noi" stia ad indicare che devono avere come Guardiani lui come Discendente dell'Equilibrio e Raziel perché ha la Mietitrice?
Kain sembra aver iniziato la sua ricerca con l'intenzione di riportare i Pilastri ai loro creatori, tuttavia Kain è venuto a conoscienza di molti segreti: gli antichi vampiri hanno iniziato la guerra contro gli hylden a causa di dogmi religiosi e ignoranza e giustamente hanno cercato di distruggere la razza hylden, capisce che i Pilastri sono stati creati come arma, con l'intento di esiliare i nemici degli anichi nel corrosivo Regno dei Demoni che li condannò alla follia, tuttavia tutto questo fu in risposta ad armi di genocidio ben peggiori da parte degli hylden durante la guerra (come la cotruzione della Macchina), l'obiettivo degli hylden era quello di distruggere gli antichi e non esiliarli ma mantenerli in vita. Con questi saperi, Kain ha compreso che gli antichi agivano secondo la "ruota del destino" un ciclo creato da un malevolo calamaro per potersi alimentare e diventare più forte.
Le varie scoperte e la purificazione di Kain dalla follia suggeriscono che lui abbia capito ciò che deve fare. Ora non è più un vampiro che combatte contro gli umani in una lotta genocidica, non è più l'ultimo Guardiano superstite che cerca di ripristinare i Pilastri che lui non comprendeva appieno. Ora lui sa che deve combattere contro un nemico più grande per il bene di Nosgoth, ora che lui può vedere la creatura che per millenni ha manipolato antichi vampiri, hylden, umani e vampiri sin dall'antichità.
Il restauro dei Pilastri non è più l'obiettivo primario, anche se Kain riuscisse a ripristinarli e a riportali in mano ai vampiri, rimarrebbe sempre il problema del Dio Anziano. La pace non può esistere finché questa creatura rimarrà in vita, visto che probabilmente i Pilastri sono stati creati su ordine dell'Anziano, sembra difficile credere che essi possano essere mortali per lui, ma Kain sembra aver trovare un modo per continuare, in ciò che lui crede di aver visto nella "speranza".
Consideriamo il ruolo del "Discendente dell'Equilibrio" secondo Janis, Ariel, Moebius, Hash'ak'gik e Raziel per ipotizzare cosa potrebbe fare questa profetica figura:
Moebius: Tu credi di essere quel mito nella profezia dei vampiri, il discendente dell'Equilibrio, e pensi che Raziel possieda la chiave per fare avverare il tuo destino.
-Moebius in Defiance
Ariel: Hai agito bene, Raziel, ma devi superare ancora una prova: devi unire ciò che è stato diviso.
Solo allora il discendente dell'Equilibrio, sarà armato per la sua vera impresa, solo allora.
-Ariel in Defiance
Raziel: La Mietitrice ardeva di fuoco purificante, ma anziché essere illuminato, mi dibattevo in una trama di misteri ancora più vasta.
Cosa voleva che scoprissi Janos e che dire del misterioso messaggio di Ariel?
Se la spada era stata preparata per il discendente dell'Equilibrio, per Kain ormai morto. Che speranza restava?
-Raziel in Defiance
Raziel: Avevamo raggiunto quel devastante momento in cui un Kain più giovane affrontava il suo fatale dilemma come Guardiano dell'Equilibrio.
Scegliendo la salvezza invece del sacrificio, aveva condannato i Pilastri alla rovina eterna.
Janos: Raziel, Forse c'è ancora speranza.
C'è una persona che sarà chiamata, devi cercare il discendente dell'Equlibrio.
-Defiance Hash'ak'gik: Tu! Patetica creatura, non hai capito nulla: l'adescamento del cerchio e il possedimento di Mortanius, l'assassinio di Ariel la corruzione ed il crollo dei Pilastri, tutto è stato orchestrato come preludio a questo momento.
Noi cercavamo un ospite incorruttibile e tu ce l'hai fornito, ci serviva il sangue del nostro antico nemico e tu ci hai consegnato Janos Audron, dopo esser stato attirato verso il cuore delle tenebre e soprattutto hai ucciso il discendente dell'Equilibrio per averlo.
Abbiamo gà vinto!
-Hash'ak'gik (mentre si impossesava del corpo di Janos Audron) in Defiance
Moebius afferma che il Discendente dell'Equilibrio non è altro che un mito, dal suo punto di vista che non può essere altrimenti, ma perfino l'onniscienza di Moebius non riesce a vedere il ritorno di Kain dalla morte, il momento in cui Kain diventa veramente il Discendente. Moebius rimane scioccato nonostante tutta la sua maestria nel vedere e prevedere gli eventi del tempo, Moebius non ha mai previsto un simile evento. Lui aveva visto Kain che sarebbe morto per mano di Raziel credendo che quindi il suo ruolo di Discendente dell'Equilibrio fosse nullo, infatti Moebius ha sempre visto il corso del tempo in tutta la saga. Sembra che il Discendente dell'Equilibrio sia in grado di oscurare le capacità legate al Pilastro del Tempo.
Quando Janos vede che i Pilastri stanno per crollare, lui afferma che il Discendente dell'Equilibrio "sarà chiamato". Essendo il Decimo Guardiano, lui era presenta alla creazione dei Pilastri, quindi il suo commento è il più importante di tutti riguardo al Discendente. Sembra che ci sia un processo automatico quando i Pilastri vengono distrutti, come se il Discendente dell'Equilibrio possa riparere questo danno. Hash'ak'gik invece si riferisce a Raziel come una figura omicida, le cui azioni hanno portato al compimento del loro piano come se lui potesse impedire il crollo dei Pilastri o ripristinarlo condannando la sua razza all'esilio. Non è chiaro tuttavia se le sue conoscienza derivano da una sua vera comprensione riguardo al Discendente o all'accesso che ha avuto ai ricordi di Janos.
Ariel invece dice che il Discendente deve essere armato per la sua "vera impresa" e deve essere armato con lo spirito. Quando Ariel parla in quel momento a Raziel, lei ha la conoscienza di tutti i precedenti Guardiani dell'Equilibrio, e sembra parlare di uno scopo superiore al semplice ripristino dei Pilastri distrutt.
Dunque cosa abbiamo ottenuto da questa varie prospettive sul Discendente dell'Equilibrio? Sembra che sia gli antichi che gli hylden sanno che sia una figura che verrà inevitabilmente chiamata con il crollo dei Pilastri, questo processo può essee ideato dagli antichi nella peggiore ipotesi in cui i Pilastri vengano distrutti a causa della corruzione dei loro Guardiani. Quando Kain è stato "chiamato" (in quanto nato come Guardiano dell'Equilibrio in seguito trasformato in vampiro), fu scelto come Discendente dell'Equilibrio. Lui adempì molto prima a questa funzione uccidendo i Guardiani corrotti per ripristinare i Pilastri, eccetto il suo. Kain in quel momento rifiutò il suo ruolo non accettando il sacrificio creando un guasto nell'intero sistema.
Con la distruzione fisica dei Pilastri, gli hylden dovrebbero esseri liberi di tornare, quindi quale altro ruolo può avere il Discendente dell'Equilibrio? Se il vero obiettivo del Discendente dell'Equilibrio è ripristinare i Pilastri e riportarli in mano ai vampiri, rimarrà comunque il problema del Dio Anziano. Possiamo dunque considerare che sia l'interpretazione degli antichi che degli hylden sul Discendente dell'Equilibrio è errata e che il suo scopo non si limita solo a ripristinare i Pilastri.
In Defiance scopriamo che quelli resi puri dalla spirito possono vedere l'Anziano e che tutte le anime dei Guardiani dell'Equilibrio morti sono state chiamate alla Cittadella dei Vampiri per permettere di purificare la Mietitrice Spirituale con lo spirito.
Quando queste anime dei morti dei Guardiani dell'Equilibrio si sono riunite attraversando il corso della storia, forse hanno compreso meglio la loro vera natura. Con l'arrivo delle anime dei Guardiani dell'Equilibrio loro si sono purificati unendosi e hanno ottenuto la consapevolezza di cosa fosse il realtà l'Anziano. Con questa consapevolezza i Guardiani possono aver visto un significato molto più profondo di "Equilibrio".
In tutta la serie di Legacy of Kain, i concetti di "Equilibrio" e "ripristino" sono legati alla funzione originaria dei Pilastri che hanno dato i loro creatori. La concezione che gli anichi hanno per Equilibrio infatti sembra essere molto limitata. L'equilibrio deve stare anche nei guardiani per stabilire il perfetto ordine delle forze naturali, mentre gli hylden furono esiliati nel Regno dei Demoni per non essersi sottomessi al Dio Anziano. Per gli antichi, la guerra iniziò per uno squilibrio del mondo, quindi il Discendente dell'Equilibrio serve per poter ripristinare l'equilibrio nel caso i Pilastri fallissero.
Se consideriamo che le anime dei Guardiani dell'Equilibrio erano consapevoli che il Dio Anziano fosse un'entità impercettibile che manipolò la guerra tra antichi e hylden condannando le due razze più potenti di Nosgoth e privando ogni creatura del proprio libero arbitrio a causa delle sue costanti manipolazioni. Con queste anime unite dell'Equilibrio avremo una nuova concezione di quest'ultimo elemento, forse un equilibrio che ripristini il libero arbitrio con la morte del Dio Anziano. Forse queste equilibrio può anche riconciliare le grandi razze di Nosgoth in modo che non vi siano più conflitti ma una pace eterna.
Queste anime alla fine si sono riunite nella Cittadella dei Vampiri dopo millenni, dando una chiara consapevolezza al Discendente. Ariel infati informa Raziel che il Discendente dell'Equilibrio deve essere armato per la sua vera impresa, probabilmente la distruzione del Dio Anziano e il ripristino del libero arbitrio, mentre l'impresa originale (falsa) era quello di ripristinare i Pilastri e farli tornare agli antichi, mentre Nosgoth continuava a stare sotto il dominio dell'Anziano che manipola e consuma il mondo.
Se ciò è vero allora lo scopo del Discendente dell'Equilibrio è cambiato con il tempo. All'inizio una figura profetica nata per ripristinare i Pilastri (ridandoli agli antichi), ma ora sembra che l'equilibrio abbia un maggiore significato che abbia a che fare con la distruzione dell'Anziano.
Quando Kain è stato purificato grazie alle anime dei suoi predecessori Guardiani (sfruttando la Mietitrie Spirituale), forse ha ereditato una forma di energia purificativa? Forse alcuni ricordi e comprensioni di ciò che è il Dio Anziano sono passati a li. Come Kain pu usare questi ricordi, forse avendoli ha potuto capire come scondiggere l'Anziano (la speranza) e per raggiungere tale scopo deve rimanere a Nosgoth, forse ha bisogno di altri personaggi in quest'epoca (come la Veggente o il Re Hylden) per poter adempiere al suo ruolo di Discendente dell'Equilibrio.
E' possibile che la Mietitrice ora come ora non è abbastanza forte da uccidere l'Anziano completamente, ma solo di ferirlo. Quindi è possibile che bisogna potenziare la Mietitrice in altri modi (come la Forgia della Mietitrice con Statue di Drago) allineandola ai poteri degli altari glifici forse, in modo da allineari i poteri di entrambe le razze creando un vero equilibrio tra forze malvage e benevole delle grandi razze per liberare il mondo dalla tirania.
Possiamo quindi dire quasi con certezza che Kain è rimasto nel passato di Nosgoth per il suo scopo di Discendente dell'Equilibrio. Ma ora c'è da scoprire in che modo sconfiggerà l'Anziano per liberare Nosgoth.

Speculazione della Storia - La Profezia OscuraModifica

Il titolo The Dark Prophecy, pone molte domande: qual'è questa profezia? Chi l'ha fatta? Cosa riguarda? Perchè è oscura? L'unica cosa che sappiamo è che è molto importante nel gioco visto che ne comprende il titolo.
Una profezia viene fatta da un profeta o un visionario e solo una creatura simile è nata vivere in quest'epoca: La Veggente, una figura profetica che riconosce Kain e gli fornisce aiuto durante Blood Omen 2. Esiste un concept art infatti che mostro un hylden femmina molto simile alla Veggente.

La comparsa della Veggente avrebbe avuto un grande senso narativo nella seria, se consideriamo il dialogo iniziale che lei ebbe con Kain in Blood Omen 2.
La Veggente: Vattene essere di tenebra! Non ti ho chiamato!
Kain: Eppure sono qui!
La Veggente: Capisco: Kain il distruttore, il sassolino nella scarpa che rovina ciò che tocca.
Kain: Mi conosci donna?
La Veggente: Meglio di quanto tu conosca te stesso.
- Legacy of Kain: Blood Omen 2, Capitolo 7: I Canyons
La presenza della Vegente nell'epoca sembra essere la miglior teoria riguardo ad una profezia riguardante Kain. Il fatto che lei chiami il giovane Kain di "essere di tenebra" potrebbe rendere veramente una qualsiasi profezia sul suo conto una "profezia oscura".
L'apparizione nel gioco della Veggente potrebbe spiegare la frase "Meglio di quanto tu conosca te stesso" in quanto lei ha incontrato il Kain del futuro. La frase riguardo il "sassolino" è simile a quella del Kain del futuro "getta un sasso in un fiume, la corrente si limita a passargli attorno, tu ed io siamo granelli di polvere, Raziel, e abbiamo speranze ancora minori di interrompre il flusso del tempo" suggerendo che entrambi hanno una visione sfumata del tempo.
Ma cosa potrebbe essere questa profezia? Se consideriamo che entrambi gli hylden e gli antichi abbiano figure profetiche in Defiance dove ogniuno aveva un proprio eroe salvatore. Sembra che il confitto tra antichi e hylden sia molto più ampio che contrasta perfino le profezie dell'altro. Non sappiamo tuttavia cosa la profezia degli hylden aveva a che fare con il Discendente dell'Equilibrio e l'Anziano. Potrebbe quindi intendere il ruolo che gli hylden hanno dato a Kain come Discendente?
Considerando che l'obiettivo primario di Kain sia uccidere il Dio Anziano, sappiamo che gli hylden non sono conapevoli riguardo a cosa sia questa creatora o cosa possa fare Kain. L'obiettivo di Kain di distruggere la "ruota del destino" può essere visto come un'atto apocalittico, se l'Anziano dovesse morire. Considerando alcuni suoi dialoghi:
Il Dio Anziano: L'equilibrio è andato perso, e le anime dei morti sono rimaste in trappola senza che io avessi potuto guidarle sulla Ruota del Destino. Nessuna di loro ha completato il suo ciclo.
Redimiti, o se preferisci, assapora la vendetta.
Chiudi la tua disputa con Kain, distruggi lui ed i tuoi fratelli, libera le loro anime e lascia che la Ruota del Destino riparta.
-Il Dio Anziano in Soul Reaver
Il Dio Anziano: Il travaglio della nascita, della morte e della rinascita; è la Ruota del Destino, il ciclo purificante che anima la vita.
-Il Dio Anziano in Soul Reaver 2
Il Dio Anziano: Io sono l'artefice della vita, la fonte dell'esistenza stessa di Nosgoth.
-Il Dio Anziano in Soul Reaver 2
Il Dio Anziano: Io sono il mozzo della Ruota, l'origine della vita e il divoratore della morte.
-Il Dio Anziano in Soul Reaver 2
Il Dio Anziano: Qui e dappertutto, ora e sempre, io sono la ruota ed il movimento, il cerchio della vita e della morte.
-Il Dio Anziano in Defiance
Il Dio Anziano: Io sono l'origine della vita, il divoratore della morte. Sono il mozzo della ruota, il ciclo purificante in cui tutte le anime devono entrare.
-Il Dio Anziano in Defiance
Il Dio Anziano: Non puoi distruggermi, io sono l'artefice della vita, la ruota girerà, il mondo verrà depurato dalla piaga della tua specie.
E in quel giorno inevitabile, la tua sciagurata e stagnante anima, sarà finalmente mia!
-Il Dio Anziano in Defiance
Può dunque la morte dell'Anziano essere veramente un evento apocalittico per le anime di Nosgoth? La creatura è presente prima della storia documentata e sembra veramente convinto che sia una parte vitale del ciclo della vita di questo mondo. Si afferma come creatore di Nosgoth, l'origine della vita e il filatore delle anime grazie alla "ruota del destino", il falciatore della morte e della rinascita. Se per un'attimo consideriamo che ciò sia vero, allora cosa succederebbe a Nosgoth se esso dovesse morire? Anche se la sua dichiarazione è prettamente nominale, sembra che con la sua morte la gente smetterebbe di nascere, crescere e non morirebbe. Il mondo sarebbe separato dal suo creatore e cesserebbe di esistere, questo è l'apocalisse.
Ma la certezza di Kain che lui sia un falso dio e il fatto che Raziel lo defiisce un parassita, sembrano tranquillamente contestare le grandiose descrizione che l'Anziano faccia su se stesso, è possibile quindi che lui abbia continuamente mentito ad entrambi. Ma eccetto queste parole, non sappiamo se l'Anziano sia una divinità vera o meno.
Se quello che dice l'Anziano è vero, allora il viaggio di Kain lo porterà a distruggere il mondo. Questa profezia oscura vista per il Discendente dell'Equilibrio, lo porterà a disruggere un componente fondamentale per il mondo, distruggendolo. Ci ò poterebbe i profeti a vedere questa catastofe e tutte le culture e razze di Nosgoth ostacolerebbero Kain per impedirne l'apocalisse.
Ma nel caso in cui l'Anziano non è ciò che afferma, allora la sua morte non porterà all'armegeddon. Tuttavia, la fine di Defiance, dopo la sconfitta dell'Anziano, sembra proprio confermare quest'ultima cosa. Kain possedeva un'arma capace di ferirlo e intende distruggerlo completamente. Nonostante la sua spavalderia, sembra che L'Anziano sia veramente in pericolo, sopratutto ora che non può più usare i poteri e l'astuzia di Moebius per i suoi fini.
L'Anziano potrebbe iniziare a comunicare con altre creature in altre epoche per potersi difendere, iniziando a contattare esseri potenti di tutte le epoche: antichi, hylden, umani, sarafan, demoni e altre creature e razze di moltre altre epoche comunicando con loro (come fece con gli antichi millenni fa) e spiegandogli della profezia oscura, il viaggio di Kain per distruggere la ruota del destino e il mondo. L'Anziano avrebbe pouto guidare un vero esercito multi-temporale pur di fermare Kain per portare a compimento la profezia oscura, quindi essa non è altro che una sorta di propaganda che l'Anziano crea per impedire i progressi di Kain.
La capactà stessa dell'Anziano nel portare Kain nel futuro tramite un portale è un'ottima difensa. Se l'Anziano informa le varie razze e culture attraverso il tempo riguardo ciò che farà Kain, facendogli credere che vuole distruggere il mondo, allora avrebbe una schiera di seguaci assoldati per cacciare e uccidere il Discendente dell'Equilibrio.
Se ciò è vero, allora la proezia oscura non è detta dalla Veggente a Kain quando si sono incontrati? Quindi lei non lo aiuta per compiere la profezia? Se invece l'Anziano assolda creature di tutte le epoche contro Kain a Nosgoth, allora Kain in tutto il viaggio non avrà alleati?
Indipendentemente da come sarebbe andata la storia, sembra logico supporre che The Dark Prophecy sarebbe finito con il compimento della profezia o l fallimento, forse con un protagonista che uccide l'Anziano (con ignote conseguenze) o le forze dell'Anziano che uccidono Kain.

Speculazione della Storia - Il Viaggio di KainModifica

Tramite concept art, screenshot e altre informazioni, possiamo capire dove sarebbe andato Kain nel suo viaggio in The Dark Prophecy. Dalle prove che si possiedono si è creata una rudimentale mappa con il percorso di Kain attraverso Nosgoth che inizia della Rovina dei Pilastri di Nosgoth fini all'Arena del Boss.

Ecco una possibile sequenza di questa progressone:

  • 1-Kain arriva alle Rovina dei Pilastri di Nosgoth, probabilmente usando la Forma Pipistrello. Qui incontra qualcuno (probabilmente la Veggente) che gli fornisce una motivazione per il gioco e spiega la natura della profezia oscura. Questo incontro induce Kain al suo viaggio fino al Bastione di Malak e per motivi di gioco non può usare la Forma Pipistrello per salire in cima alla montagna del Bastione. L'incontro si conclude e Kain viaggia verso nord.
  • 2-Durante il suo cammino si reca alla lastra lastricata dove vi è un misterioso edificio, probabilmente ci sono delle avversità per strada.
  • 3-Kain giunge alla Torre di Base Uno posizionata ai piedi della grande montagna che ospita il Bastione, Kain si arrampica nella torre della zona.
  • 4-Kain giunge all'area del Ponte e sfrutta strani disponitivi di tunnel posti nella montagna per salire e arrivare alla vetta.
  • 5-Kain raggiunge la cima della montagna e passa attraverso le rovine di un Bastione Esterno medioevale.
  • 6-Kain raggiunge una zona con un'architettra sofisticata nel Bastione Interno, qui incontra gli Spettri Armatura Hylden e gli Elementali della Terra.
  • 7-Kain scopre il Santuario degli Esseri Alati scoprendo che il Bastione è di origine degli antichi.
  • 8-Kain attraversa il Corridoio dei Teschi dove scopre dei cadaveri di vampiri incatenati alle pareti.
  • 9-Kain scopre il Corridoio dell'Ascensore e scende nelle zone sotterrate nelle profondità della montagna.
  • 10-Kain giunge alla Grotta dei Tubi di Vapore dove manipolando delle valvole reiderizza il vapore per poter passare.
  • 11-Kain entra nella Camera della Statua Senza Testa e trova una testa ti pietra. La mette nella statua senza testa innescando una battaglia di qualche tipo. Kain vince la battaglia.
  • 12-Kain giunge ad un Accampamento Sotterraneo e probabilmente incontra gli umani che hanno acceso un fuoco.
  • 13-Kain arriva alla Miniera della Macchina delle Anime, qui deve spingere dei carrelli pieni di minerali per giungere alla prossima area.
  • 14-Kain arriva alla Forgia della Mietitrice con Statue di Drago e lì scopre degli affresch in cui viene a sapere che gli antichi tenevano molto in considerazione questi esseri, Kain forse risolve degli enigmi ed esce dalla forgia in quanto non può forgiare la sua Mietitrice.
  • 15-Kain giunge al Nucleo della Macchina delle Anime e distrugge il grande meccanismo sotterraneo della Macchina delle Anime, forze manomettendo dei tubi di sfiato. Usa poi un dispositivo di tunnel per fuggire dal complesso e giunge in un teletrasportatore al Bastione Interno.
  • 16-Kain arrivato al Bastione Interno, sfrutta una sua nuova capacità per arrivare alla Sala del Tappeto Rosso.
  • 17-Kain entra nell'Arena del Boss e combatte un'ultima grande battaglia dentro il Bastione.

Speculazione della Storia - Dopo il BastioneModifica

Non si sa dove sarebbe dovuto andare Kain, qui la mappa è stata modificata per mettere l'unica possibile zona confermata il cui protagonista non è confermato.

Qui vi è un'altra speculazione della progressione succesiva a quella precedente:

  • 1-Kain scende il Bastione sfruttando la Torre di Base Due.
  • 2-Kain viaggia verso le montagne oltre il Bastione e attraversa la cupola energtica del Dark Eden.
  • 3-Kain attraversa villaggi bruciati e affronta i mostir che avi abitano, attraversa un lago di lava per poi raggiungere il Dark Eden.
  • 4-Kain giunge alla torre e combatte per farsi strada tra i laboratori interni.
  • 5-Kain scopre una struttura degli antichi sepolta sotto la torre e vi entra.

Il perché di questa speculazione può essere vista nella pagina apposita.

Speculazione della Storia - Destino CompiutoModifica

Sapendo che l'obiettivo principale di Kain è uccidere l'Anziano, in quanto incapace di farlo in Defiance, sembra ovvio che lui debba ottenere nuovi poteri per distruggere il suo nemico. L'esistenza della Forgia della Mietitrice con Statua di Drago e una Porta Glifica nel Bastione, suggerisce che i protagonisti debbano ottenere nuovi poteri nascosti a Nosgoth per sconfiggere l'Anziano. Se questi luoghi sono stati danneggiati a causa dei cataclismi durante l'impero di Kain, allora converrebbe rimanere nel passato.
Quando saranno ottenuti tutti i poteri, si potrà adempiere alla profezia oscura e distruggere il Dio Anziano. Se questa dovrebbe essere na battaglia vera, allora forse ci sarebbe stato un ritorno all'era di Soul Reaver, dove avviene la battalia. Il ritorno al presente sembra necessario in quanto in Soul Reaver 2, hanno affermato che ci sarebbe stato un grade rischio di venire cancellati dalla storia se essa verrebbe modificata troppo, quindi conviene farlo nel presente per non dover modificare il futuro. Con la sconfitta dell'Anziano, la speranza di Kain alla fine di Defiance si rivlerà giusta e come Guardiano puro, la morte e la rovina di Nosgoth cesserà in qualche modo.
In alternativa, Kain anziché riportare la pace nel presente, potrebbe provare a riscrivere completamente la storia, come ci suggerisce la frase iniziale di Defiance.
Kain: Viste le alternative, governare su un impero corrotto e decadente
o sfidare i fati per avere un'altra, migliore possibilità di sfidare il destino
che cosa deve fare un re...
-Kain all'inizio di Defiance
Kain afferma di voler "sfidare i fati", il che fa sembrare che lui non vuole ricostruire il suo impero caduto, ma riscrivere proprio la storia.
E' addirittura possibile che Kain torni ancora più indietro nel tempo per fermare le manipolazione dell'Anziano per mutare Nosgoth completamente in meglio. Ciò darebbe una spiegazione alla presenza degli hylden prima del loro esilio visti in alcuni concept art, come il Re Hylden e i suoi Signori della Guerra.
Qualunque cosa dovesse fare Kain, riscrivere il passato o migliorare il futuro, la frase "che cosa deve fare un re" sembra intendere che lui voglia tornare a governare una volta che tutto sarà risolto. Considerando i risultati avuti nel suo impero in Soul Reaver, con schiavitù di massa, mutazioni, "sfoltimento" degli umani, decadimento, cieli inquinati e l'interno mondo sull'orlo della distruzione. The Dark Prophecy potrebbe rendere alla fine Kain un sovrano migliore del Dio Anziano? La corruzione di Kain ormai era guarita grazie a Raiel, ma ciò che ci viene da chiedere è: Kain è cambiato? Sarebbe stato più responsabile per mantenere l'equilibrio e rispettare gli abitanti di Nosgoth, invece che governare il mondo con pugno di ferro? Forse non avremo mai risposte a queste domande, non si sa se il gioco sarebbe finito con la morte del Dio Anziano e Kain che governa Nosgoth, quindi il mondo andrà in mani sicuro o la sua divinità tirannica è semplicemente cambiata in una identica?

FontiModifica

I concept art sono stati trovati nell'acount di Andez Gaston, in seguito furono pubblicate nel suo blog ufficiale.
Andez e suo fratello Anderson sono due artisti concettuali indipendenti assunti dalla Ritual Entertainment nel 2004 per lavorare a The Dark Prophecy. Andez conferma il suo lavoro nel gioco nel portafoglio del suo blog, nel suo portafoglio personale infatti ci sono immagini annotate di DeviantArt:
Legacy of Kain - The Dark Prophecy (gioco cancellato 04)
Mentre giravo per YouTube tra un video e l'altro, nella mente mi passava un progetto abbastanza familiare e ha riportato a me e a mio fratello i ricordi di quando eravamo più giovani. Mio fratello ed io eramo stati assunti da una società di videogiochi, nota come Ritual Entertainment per lavorare ad un gioco che molte persone conoscevano bene. Nulla tuttavia è stato rilasciato riguardo a Legacy of Kain - The Dark Prophecy per PS2. Per tutti coloro che vogliono vedere alcuni personaggi o creature progettate, cliccate nel link sottostante.
...
Ritual Enterainment-Legacy of Kain - The Dark Prophecy (gioco cancellato) concept artist (ag/dez) 2003-04
...
Legacy of Kain - The Dark Prophecy concept art
Concept art fatto quando lavoravamo alla Ritual Entertainment. Quello che doveva essere l'ultimo capitolo della serie di Legacy of Kain. Il gioco fu poi cancellato per motivi sconosciuti, se avessi l'oppurtinita vorrei lavorare di nuovo in un heartbeat.- agartofagastonbros.blogspot.com
-artofgastonbros.blogspot.com
Legacy of Kain - The Dark Prophecy art (cancellato) concetti non interessanti d'arte riguardo allo sviluppo del gioco. Se hai intenzione di lavorare nei giochi, devi fare molti concept art e oggetti di scena.
-douedgezword.deviantart.com
Le immagini sono state trovate nel portafoglio online di Jason Muck nel novembre 2008, queste furono tra le prme immagini scoperte del gioco cancellato. Queste immagini hanno rivelat l'esistenza di The Dark Prophecy e incentivato la ricerca ad altre prove.
Jason è un ex agente della Ritual Entertainemnt ed è stato impiegato come un il disegnatore degli ambienti tra il gennaio 2004 e il settembre 2005, di recente Jason ha lavorato alla Red Dead Redemption e le sue espansioni, ora lavora alla Senior Enviroment Artis al Big Huge Gamse. Il suo portafoglio è disponibile per essere visualizzato oneline (sin dal febbraio 2012). E' interessante notare che più di un'anno prima che The Lost Worlds scrisse l'articolo relativo al gioco, il sito di Jason è stato ridisegnato e una delle immagini rilasciate fu rimossa per motivi sconosciuti. Questa immagine è stata comunque salvata prima della riprogettazione e inclusa nella wiki e nel sito di The Lost Worlds.
Nel sito di Jason ci sono inoltre informazioni relative al ruolo di The Dark Prophecy durante lo sviluppo: Disegnatore degli ambienti di Legacy of Kain - The Dark Prophecy: PS2, Xbox, PC CANCELLATO
Ritual Entertainment - Gennaio 2004-Aprile 2004
Responsabile della modellazione, texturing delle mappe, illuminazione ambienti di gioco seguendo le direzioni artistiche e massimizzando le limitazioni memoriche delle piattaforme destinate.
...
Legacy of Kain - The Dark Prophecy: Xbox, PS2 CANCELLATO
Queste immagini sono della versione per PlayStation 2 di Legacy of Kain - The Dark Prophecy. Il gioco è stato annullato dopo circa 3 mesi di sviluppo. Questi sono le mappe in cui ho lavorato con la modellazione, texturing e illuminazione. Per questo progetto non ero il responsabile per la creazione consistente effettiva, ma ho lavorato con gli archivi forniti dei nostri artisti di texture. Vorrei quindi modellare il livello, creare oggetti di scena, texturizzare le mappe e applicar el'illuminazione. Tutte le illuminazioni sono state applicate verticalmente e al massimo.
...
Legacy of Kain - The Dark Prophecy: Disegnatore degli ambenti, texture UV, illuminazione, CANCELLATO NEL 2004
-JasonMuck.com

RazielModifica

DescrizioneModifica

L'immagine mostra una figura spettrale di Raziel priva di colorazione o texture in piedi su un ponte posto in una zona montuosa.
Il ponte è sorretto da archi e colonne, queste ultime risultano estendersi più inalto della passerella e hanno un lampione montato sopra. I bordi del ponte sembrano essere fatti di bronzo o di rame, quindi decorazioni ricorrente, mentre il ponte sembra fatto di pietra color crema.
Sotto e in lontananza del ponte si vede una montagna scura e il cielo è nero come la pece senza stelle o caratteristiche climatiche.

Speculazione della Storia - TeorieModifica

Quest'immagine è senza dubbio quella più controversa riguardante il gioco. Infatti Raziel sembrava aver raggiunto la fine del suo ruolo alla fine di Defiance, in cui si sacrifica per permettere a Kain di vedere il "vero nemico" di Nosgoth. Questa scena è senza dubbio la parte più toccante di tutta la serie.
Kain: Noo! Raziel!
Raziel: Ahh, la Mietitrice d'Anime, monda da ogni corruzione, ecco il suo scopo! Ecco il mio scopo!
Le due diventano una, le due Mietitrici d'Anime, insieme, curano il discendente dell'Equilibrio e io, non sono il tuo nemico, nè il tuo distruttore. Io sono come prima, la tua mano destra, la tua spada!
Kain: No, Raziel, non può essere così!
Raziel: Ed ora vedrai il vero nemico!
-Defiance
Qui è dove Raziel raggiunge il suo destino e rimane imprigionato dentro la spada, così Kain per il suo ultimo "figlio" e alleato per una causa più grande. Raziel sà che quel purgatorio lo renderà folle e furioso per millenni di prigionia fino a trasformarlo in uno spirito famelico di anime, un'arma non-morta a mala pena senziente.
Ma ora vediamo il personaggio attivo in The Dark Prophecy, creando molte domande: Raziel è libero? Qual'è ora il suo scopo? Dove si dirige? L'immagine scuscita molte domande anche sul come sia tornato senza rendere inutile il suo sacrificio nell'arco narrativo.
Da questa immagine si possono fare ben quattro possibili teoria per spiegare il ritorno di Raziel in The Dark Prophecy. Queste teorie sono state fatte con l'immagine a disposizione e sono speculative in quanto le informazione disponibili sono molto scarse.

Teoria Uno: Raziel è estratto dalla MietitriceModifica

La teoria più probabile e accreditata e che qualche forza esterna abbia liberato Raziel dalla Mietitrice. Tale evento non sarebbe poi così impossibile, visto che in Blood Omen abbiamo visto molte situazioni simili.
Consideriamo Malek il Paladino, la cui anima è stata estratta dalla carne dai moteri necromantici di Mortanius e unita ad un'armatura. Questa fusione di anima e metallo è stata poi distrutta da Vorador durante il loro scontro finale, lasciando l'armatura inerte. L'anima di Malek è stata liberata dalla sua prigionia per riposare in pace. Non è mai stato detto come Vorador abbia separato l'anima dall'armatura.
Un'altro esempio è la figlia di Re Ottmer, la sua anima è stata estratta da Elzevir il Bambolaio usando una ciocca di capelli come condotto. Elzevir è stato in grado di usare i capelli per estrarre l'anima anche a grande distanza (dal Castello di Willendorf) e fonderla con una bambola inanimata dall'aspetto insignificante. Kain fornisce alcune osservazioni interessati a questo proposito.
Kain: Elzevir imprigionò l'anima della ragazza in una piccola bambola di pezza. Le intenzioni dell'omuncolo, non le saprò mai. Strano che una cosa così piccola fatta con brandelli di tessuto e seta e con una sola ciocca di capelli conficcata in essa riesca a mettere in ginocchio un'interno regno. Le piccole cose spesso hanno conseguenze enormi.
-Kain in Blood Omen.
Kain: Entrai a corte con la testa del giocattolaio in una mano e la bambola contenente l'anima della ragazza nell'altra, le misi entrambe di fronte al re ed osservai i suoi occhi riaccendersi. Con la bambola in loro possesso, gli stregoni di corte potevano ripristinare l'anima di sua figlia.
Sembra che il processo di estrazione dell'anima dalla sua prigionia è reversibile perfino per gli stregoni umani, i cui poteri sono indubbiamente molto più limitati, visto che non potevano far nulla per sconfiggere la Nemesi. Dunque possiamo dire con certezza che liberare un anima dalla sua prigionia non è una capacità riservata solo alle creature magiche più potenti.
In Soul Reaver 2 scopriamo che modificando gli eventi passati potrebbe crearsi un "Paradosso Fatale" e che le cose più fastidiose dalla storia verranno cancellate. Se consideriamo la grande importanza che ha la Mietitrice attraverso la storia, anche perché è usata dal giovane Kain durante la sua ascesa al potere e che in seguito passa ad Hash'ak'gik per due secoli, per poi diventare l'arma iconica del sovrano di Nosgoth per millenni. Ma ora la spada ha permesso a Kain di purifiarsi dalla sua corruzione e quindi di poter trovare una speranza per Nosgoth per liberarla dalla tirannia del Dio Anziano. Ma naturalmente se la spada è purificata non può essere usata per gli scopi a cui è destinata o si verrebbe a creare un paradosso fatale dalla natura devastante.
E' possibile che il Dio Anziano o qualche altro nemico manipolato dall'Anziano (forse inconsapevolmente) abbia preso la Mietitrice di Kain in The Dark Prophecy ed estratto Raziel. Sappiamo che la Mietitrice d'Anime è l'unica arma che può danneggiare l'Anziano (e se la lama viene potenziata forse può addirittura ucciderlo), sembra essere logico pensare che l'Anziano non vuole che l'arma venga completata. L'Anziano sembra essere immune al flusso del tempo (come possiamo notare dai vari dialoghi in Soul Reaver 2 con lui) e quindi può tranquillamente sopportare qualsiasi paradosso, per lui non importa distruggere Nosgoth, basta che lui rimanga in vita.
Questo ora porta ad una conseguenza interessante: se Raziel viene liberato durante gli eventi di The Dark Prophecy, allora entrambi potrebbero cercare di sconfiggere l'Anziano prima che sia troppo tardi.
Visto che Raziel ha accettato la sua prigionia alla fine di Defiance, che coda avrebbe fatto una volta liberato dalla lama? Avrebbe cercato la spada in modo da poter tornare dentro? Oppure si rifiuta di ritornarci dentro? Dopo aver sperimentato l'angoscia all'interno e la follia senza fine sapendo che quello sarebbe stato il suo tormento eterno per migliaia di anni, forse Raziel viene estratto in uno stato disperato pronto a fuggire da essa.
Se questa teoria è corretta, allora Raziel viene estratto dalla Mietitrice in The Dark Prophecy per combattere il suo nemico, forse avrebbe dovuto tornare nelal sua prigione per mano di Kain e uccidere l'Anziano? In alternativa ora che Kain è purificato non è più strattamente necessario che lui sia impirigionato nella Mietitrice?

Teoria Due: Raziel è ancora dentro la MietitriceModifica

L'ultima volta che Raziel si è visto è stato durante il suo sacrificio con la Mietitrice, accettando la sua prigionia e il suo tormento in modo che Kain sarebbe stato armato per salvare il mondo. Prima vi venire assorbito l'energia della Mietitrice Spirituale fu assorbita alla Mietitrice per purificare Kain dalla sua corruzione di Guardiano. Cosi sembrava che il suo ciclo fosse compiuto.
Quindi:

  • Fatto 1: Defiance si conclude con Raziel imprigionato nella Mietitrice.
  • Fatto 2: Esiste uno screenschot di The Dark Prophecy in cui vi è un modello 3D di Raziel in lontananza sotto un cielo nero come la pece.

E' possibile conciliare questi due fatti? E' possibile che Raziel viva in qualche modo dentro la spada? Consideriamo alcune delle frasi più enigmatiche riguardo lo scopo della Mietitrice.
Janos: Ai tempi del legame, vennero eletti nove Guardiani per servire i Pilastri.
Io venni chiamato come decimo Guardiano, il custode della Mietitrice, l'arma della nostra salvezza.
Con il tempo la nostra razza scomparve.
Alla fine rimasi io solo. Resistevo soltanto per il mio obbligo verso di te e per custodire la Lama.
-Janos Audron in Soul Reaver 2
Janos considera la Mietitrice come l'arma della salvezza della sua specie. Ma siccome la sua vera specie, ad eccezione di lui, è estinta da tempo, a quale salvezza potrebbe riferirsi?
Janos: Il legame dev'essere protetto, Raziel.
I Pilastri sono la serratura...
Raziel: ...e la Mietitrice è la chiave.
- Soul Reaver 2
Sappiamo che i Pilastri hanno lo scopo di una sorta di arma, quando furono creati essi esiliarono la razza hylden nel Regno dei Demoni. La Mietitrice sembra avere la capacità di bloccare questa barriera e impedire il riorno degli hylden, ma perché questa è una salvezza per gli antichi?
Janos: Devi reclamare la Mietitrice.
E' stata forgiata per te, e per te solo... senza di lei non c'è speranza...
-Janos Audron in Soul Reaver 2
Un'ulteriore frase che dice che la Mietitrice è la speranza degli antichi: Vorador: Io ho creato la mietitrice, ma solo per istanza del mio sire, Janos Audron.
Quale stregoneria lui e gli altri abbiano poi usato sulla spada, lo ignoro.
-Vorador in Defiance
Vorador conferma che gli antichi usarono magie molto potente sulla Mietitrice. Poi dice "lo ignoro" riguardo al suo intento, forse perché la magia usata era al di là della sua comprensione?
Che magia hanno usato gli antichi nella spada? Come può questa magia portare alla salvezza una razza estinta? Non ci sono risposte a queste domende, il che ci suggerisce che ci sia molto che non è stato detto.
Ecco una teoria che potrebbe coinciliare quello che dicono Vorador e Janos, l'imprigionamento di Raziel nella lama e l'immagine di Raziel in The Dark Prophecy: la Mietitrice è molto più grande all'interno che all'esterno.
Una magia simile viene già usata in Blood Omen, quando Kain arriva al Dark Eden nel palazzo di Bane, DeJoul e Anarcrothe. L'edificio dimostra avere una struttura dimensionalmente trascendentale: alta e snella all'esterno, ma grande come una fortenza con grandi labirinti all'interno.
Kain: L'esterno del castello traeva in inganno sul suo interno, poichè dentro era di gran lunga più ampio che fuori. Con i poteri che il Cerchio aveva a sua disposizione non sarebbe stato complesso distorcere lo spazio e creare questa strana struttura.
-Kain descrive la torre centrale del Dark Eden in Blood Omen.
Questa distorsione dimensionale è stata possible con ben tre membri del Cerchio dei Nove. Gli antichi essendo la razza creatrice dei Pilastri, hanno ovviamente un potere di gran lunga superiore ai tre Guardiani ben più giovani. E se loro abbiano usato una magia simile nella Mietitrice?
Abbiamo anche delle prove di un ritorno al Dark Eden in The Dark Prophecy, che può essere rilevante. E' possibile che il gioco proponga al giocatore di visitare questa zona più grande all'interno che all'esterno per prepararlo ciò che accadrà dentro la Mietitrice?
Ma se la Mietitrice è più grande all'interno che all'esterno, allora che cosa contiene? Consideriamo la situazione degli antichi: Maledetti con la sete di sangue e l'immortalità, la perdita dei Pilastri che ora sono in mani umani. Potrebbero quindi aver usato una potente magia per usare la Mietitrice come una scialuppa di salvataggio, in modo da creare una dimensione a sè stante per un'ibernazione finché non si sarebbe trovata una cura?
Anche se non ci sono prove, possiamo supporre che ci sia una realtà surreale dentro la Mietitrice, una sorta di specchio di Nosgoth in un cielo annerito in cui gli antichi riposano in attesa di una cura per poi essere liberati. Questa potrebbe essere la salvezza della loro razza di cui si riferiva Janos ed è per questo che il suo ruolo come Guardiano della Mietitrice è così importante.
Gli antichi possono aer creato la Mietitrice per due scopi:
Arma distruttrice del campione degli hylden, probabilmente intrappolando la sua anima all'interno. Ciò è causata da una mal'interpretazione da parte degli antichi della doppia natura di Raziel come campione degli antichi e allo stesso tempo degli hylden, facendo in modo che la Mietitrice fu erroneamente creata per assorbire il loro salvatore.
Agire come luogo di riposo per gli antichi sopravvissuti in modo che il Discendente dell'Equilibrio profetizzato compia il suo destino curando il vamprismo e ripristinando il legame e liberarli dal loro tormento.
In Soul Reaver scopriamo che l'anima di Raziel è condannata alla spada fino a diventarne lo spirito predatore. Se questa teoria è esatta, allora Raziel alla fine rimarrà intrappolato lì da solo, forse il ruolo profetizzato dal Discendente dell'Equilibrio è quello di liberare gli antichi e lasciando Raziel come solo prigioniero del mondo dentro la Mietitrice?
In The Dark Prophecy, Raziel potrebbe ritrovarsi inspiegabilmente in una sorta di specchio surreale di Nosgoth, esplorando quella realtà astratta creata dagli antichi all'interno della lama. Forse lui fa delle scoperte in questa realtà, forse alcuni segreti degli antichi gli consentono di comunicare con Kain e aiutarlo a distruggere l'Anziano per salvare Nosgoth.
Forse invece avremmo visto una storia più oscura, in cui Razie sarebbe caduto nella follia con il passare del tempo nella Mietitrice, rivelando la sua natura di divoratore di anime essere incompatibile con la tranquillità della spada? Se Raziel degrada in una forma famelica e folle, allora questo loro "salvatore" in realtà sarà la loro rovina, in cui divora voracemente le loro anime che riposano?

Teoria Tre: Raziel continua ad esistere in una forma oltre la Mietitrice SpiritualeModifica

Quando Raziel si è sacrificato facendosi assorbire dalla Mietitrice, lui era completamente consapevole dell'orrore che lo attendeva. Passare millenni intrappolato nella spada e vivere una discesa nella follia che avrebbe consumato la sua personalità e lo avrebbe fatto diventare un predatore frenetico e impoente di anime, in seguito la purificazione dello spirito verrebbe annullata, si sarebbe liberato come Mietitrice Spirituale e legato al suo alter'ego del passato, purificato e usato per purificare Kain e ripetere questo ciclo all'infinito.
Abbiamo visto cosa è successo alla fine a Raziel, in cui la Mietitrice Spirutale ha curato Kain. Che cosa è successo con questa purificazione? Che cosa gli ha causato grazie alla Forgia dello Spirito mentre Kain è guarito dalla follia di Nupraptor grazie all'elemento dello Spirito? E' possibile che questo abbia cancellato la follia della spada dovuta a millenni di prigionia facendola tornare nuovamente Raziel. Quindi Raziel si troverebbe ora all'interno di Kain in un certo senso. Ciò andrebbe in sintonia con la sua natura di "immortale" e che "non può trnare alla ruota".
Possiamo notare vari elementi surreali, come l'aspetto spettrale di Raziel, le montagne scure e il cielo nero come la pece. Potrebbe l'essenza di Raziel essersi unita a Kain in modo da permettergli di esplorare la Nosgoth nei ricordi di Kain? Quindi mentre Kain esplora Nosgoth fisica, Raziel esplorea una Nosgoth nei ricordi di Kain scoprendo qualcosa degli eventi passati dei viaggi di Kain. Raziel potrebbe esplorare eventi mai visti dai giocatori, ma comunque importanti come la resurrezione di Vorador, la resurrezione dei sacerdoti Sarafan come vampiri, l'ascesa dell'impero di Kain, cos'è successo dopo la sua esecuzione e come Kain ha scoperto della profezia del Discendente dell'Equilibrio. Quindi Raziel sarebbe una forma di energia spettrale dentrola mente di Kain ed in grado di osservare i ricordi di Kain e magare scopire qualcosa di sopito in questo mondo non corporeo (ma apparenemente reale) aiutando Kain a comprendere cose che prima non poteva.
Se questa teoria è vera, allora Raziel esplorerebbe varie zone e epoche di Nosgth lungo la serie di Legacy of Kain, facendo scoprire al giocatore eventi passati e permettendo a Kain di salvare Nosgoth e come fare? Forse alla fine Kain capisce che i suoi ricordi sono manipolati e che Raziel ora esiste dentro di lui.
Tutto ciò potrebbe portare ad un approccio diverso nella battaglia finale contro il Dio Anziano, una potente magia potrebbe potrebbe permettere a Kain di estrarre Raziel da sè, in cui i due protagonisti uniscono le forze contro l'Anziano per liberare Nosgoth dalla sua tirannia.

Teoria Quattro: Il Collasso della CasualitàModifica

Consideriamo che per la prima volta nella storia, il Dio Anziano si ritrova a combattere un potente nemico con un'arma che può danneggiarlo. Nonostante l'essere continui a vantarsi, è ovvio che la creatura per la prima volta si trova vulnerabile.
Siccome l'Anziano è immune al flusso temporale (come possiamo vedere nei vari dialoghi in Soul Reaver 2 e Defiance) possiamo considerare l'uso dei paradossi (come in Soul Reaver 2) come metodo di difesa. Nel disperato tentativo di distruggere Kain, indipendentemente dalle cause che può avere ciò su Nosgoth, l'Anziano può aver fatto viaggiare nel tempo delle creature (capacità che lui ha mostrato avere nella Cittadella dei Vampiri in Defiance) per poter evocare nemici contro Kain. Kain sicuramente cerca di diventare più forte con delle strutture degli antichi (ma c'è da escludere che sia Kain ad impregnare la Mietitrice con le forge, come la Forgia della Mietitrice con Stetue di Drago), nel suo cammino, Kain può trovarsi davanti creature nemiche provenienti da varie epoche di Nosgoth evocate dall'Anziano. Questo potrebbe anche spiegare la pesenza degli hylden nel loro aspetto prima dell'esilio che appaiono in certi concept art di Teh Dark Prophecy, evocati dal passato dall'Anziano inconsapevolmente, per poter combattere contro Kain.
Ma in Defiance c'è un dialogo che fa capire che esiste un'unico essere che può distruggere Kain: Kain: Non sono qui per minacciarti, Raziel.
Raziel: E lo dici tenedo in mano lo strumento della mia rovina?
Kain: Ti ho salvato una volta dalla Mietitrice, non ho intensione di imprigionarti nella lama.
Raziel: Almeno fino a quando non sarà previsto dai tuoi piani.
Kain: Non sei l'unico a rischiare, pur avendo lo strumento della tua distruzione, anch'io ho corso un rischio a venire qui, o non hai ancora capito? Tu hai l'unica arma capace di uccidere me!
-Defiance
Raziel è l'unico che può uccidere Kain. L'Anziano potrebbe essere a conoscienza di ciò, potrebbe quindi violare le leggi della casualità e richiamare una versione del passato di Raziel per combattere contro Kain.
L'Anziano potrebbe usare i suoi poteri per richiamare un Raziel appena risvegliato sotto il Lago dei Morti dopo secoli di tormenti a causa dell'Abisso e mandarlo contro Kain? Oppure il Dio Anzinamo potrebbe fargli reinderizzare la Camera Cronoplastica in modo che anziché apparire dinanzi a Moebius alla Fortezza Sarefan, appena attraversato il portale, invece si ritrova davanti un Kain del futuro? Questo Raziel sarebbe ancora accecato dal desiderio di vendetta e avrebbe sicuramente tentato di uccidere Kain a vista.
In Blood Omen c'è stato un momento simile, nella battaglia tra Kain e Moebius. Durante la battaglia, Moebius evoca un Kain del futuro per combattere per lui costringendo Kain a sconfiggere questa strana versione del futuro (anche se non si è mai visto un Kain simile).
Per il Dio Anziano, voler evocare un Raziel vendicativo del passato per combattere Kain potrebbe distruggere l'intera storia e le legi della casualità creando vari paradossi fatali. Questo porterebbe alla devastazione di Nosgoth, rendendo la ricerca di Kain ancora più ardua. Il Dio Anziano siccome vive al di là delle leggi del tempo, considererebe ciò un piccolo prezzo da pagare per la morte di Kain.
Se questo è vero, allora Raziel si sarebbe rivelato un nemico molto pericoloso per Kain, un mietitore potente ed immortale che sarebbe riemerso di continuo dal Regno Spettrale per uccidere Kain pur di completare la sua vendetta.

FontiModifica

L'immagine è stata trovata nel portafoglio di Frank Pierce.
Frank è un ex disegnatore di livelli della Ritual Entertainement e ha lavorato per loro dal novembre 2003 fino all'aprile 2004, le immagini qui sono un riferimento storico:

Il sitoweb di Frank conferma che tutte le immagini provengono da "giochi inediti" della Ritual Entertainment.
11/2003-04/05 Ritual Ent, Inc., Dallas, Texas
Designer ambientale e progettazione di livelli. Implementatore di triggers, effetti particellari ed effetti speciali ingame. Esperienza con sviluppo di giochi per PS2, XBox e PC. Shipped "25 to Life" lavorato su altri titoli inediti con il motore di Source of Valve.
-Frizzank.com

Giovane KainModifica

DescrizioneModifica

Queste immagini ci mostrano due differenti incarnazioni di Kain, queste sembrano mostrare la transizione dell'evoluzione di Kain da Blood Omen 2 fino all'intro di Soul Reaver.
La prima di queste due incarnazioni (che ha come sfondo la Fortezza Sarafan), sembra essere più giovanile in quanto possiede moltissime analogie con il Kain di Blood Omen 2 come la sua pigmentazione bianco pallido, le dita umane artigliate e nere e caratteristiche facciali estremamente simili. Le modifiche principali sono i suoi capelli e i suoi indumenti, i vestiti infatti sembrano essere una sorta di versione precoce di quelli usati durante l'epoca di Soul Reaver, i capelli risultano essere più lunghi e legati in fondo, siccome i capelli sono più lunghi, sembra logico supporre che sia passato molto tempo dalla fine di Blood Omen 2.
La seconda di queste incarnazioni (che è mostrata in un concept art) sembra essere una fase successiva dell'evoluzione vampiresca. Le mani e i piedi sono mutati completamente diventando rispettivamente tre falangi artigliate e due grossi artigli, mentre le sue caratteristiche faciali sembrano essere mutate abbastanza, il colore della pelle ora è di una tonalità ambrata opaca, ciò significa che già inizia a sviluppare la corazza cutanea che ha nell'epoca di Soul Reaver.

Speculazione della StoriaModifica

Siccome non ci sono prove determinanti che facciano capire che Raziel sia un personaggio giocabile in The Dark Prophecy, queste incarnazioni passate di Kain, potrebbero suggerire altro del gioco. Le possibilità sono:

  • Teoria 1: Il gioco sarebbe passato da un capitolo all'altro tra Kain e uno o più Kain più giovane/i, mentre Raziel non sarebbe stato giovabile, ma sarebbe comunque appaso di persona o in dei flashback.
  • Teoria 2: Il gioco sarebbe passato da un capitolo all'altro tra Kain, uno o più Kain più giovane/i e Raziel.

Anche se per varie ragioni rendere uno o più Kain giovane/i giocabile/i sembra improbabile, c'è da considerare che il gameplay di The Dark Prophecy sembra essere estremamente simile a quello di Defiance, ovvero che i capitoli siano anternati tra personaggi e che abbiano poteri simili. I poteri limitati di un qualunque Kain più giovane avrebbe stonato moltissimo confrontato con i poteri straordinari del Kain più anziano e di Raziel, rendendo il gameplay molto difficile e poco scorrevole visto che si cambia da un personaggio potentissimo da uno sottodimensionato. Il fatto che Raziel sia molto più popolare e che i suoi giochi siano stati i più venduti della serie, ha anche un interesse commerciale, rendendolo quindi il secondo personaggio giocabile più probabile. La teoria di rendere i capitoli divisi per tre personaggi rendenrebbe l'esperienza di gioco troppo frammentata.

  • Teoria 3: Il gioco sarebbe passata da un capitolo all'altro tra Kain e Raziel, mentre uno o più Kain giovane/i sarebbe(ro) apparso/i di persona o nei flashback.
  • Teoria 4: Kain è l'unico personaggio giocabile, mentre Raziel e uno o più giovane/i Kain sarebbero apparsi di persona o in flashback.

Lo scenario più probabile è che Kain (e probabilemente Raziel) sarebbe/ro rimasto/i il/i solo/i protagonista/i della serie, mentre uno o più giovane/i Kain sarebbe(ro) apparso/i in flashback per dare una visione più completa della storia. Questo potrebbe spiegare perché ci sono ben due incarnazioni diverse di Kain giovane anziché solo una, spiegando che ci sarebbero stati dei flashback nella storia.
Questi ipotetici flashback potrebbero essere visti tramite oggetti dello scenario, forse Kain visita delle zone che gli fanno ricordare il suo passato da vampiro giovane, facendo quindi appare un flashback (magari con un monologo interno di Kain) per poter espandere la sua storia e la biografia del personaggio di Kain.
Un'altra possibile teoria è che sappiamo che in The Dark Prophecy ci sarebbe stato il Bastione di Malek come luogo visitabile e ci sono anche prove che suggeriscono il ritorno del Dark Eden, forse come zona seguente. Tra queste due zona nella mappa di Blood Omen tuttavia c'è la Grotta dell'Oracolo di mezzo.

Nel cammino che porta dal Bastione di Malek al Dark Eden, Kain deve dirigersi alla Caverna dell'Oracolo. In questo luogo potrebbe apprire un flashback in cui un Kain più giovane esplora la Caverna dell'Oracolo dopo la fondazione del suo impero e scopre la Camera Cronoplastica, luogo dove lui ha scoperto che "il libero arbitrio è un illusione", potrebbe esserci anche un flashback in cui Kain scopre di essereil Discendente dell'Equilibrio, magari con maggiori dettagli che spiegano il suo ruolo.
Il potenziale che possono avere i flashback è molto. Kain magari avrebbe dovuto vedere la Vlla di Vorador in lontananza e ricordarsi quando da giovane aveva trovato un modo per resuscitarlo per poi farsi aiutare da lui per vampirizzare umani e creare una nuova armata. Un ritorno al Santuario dei Clan pure potrebbe essere un'ottimo luogo per un ulteriore flashback, magari vedendo la sua reazione dopo il terribile gesto dell'esecuzione di Raziel.

  • Teoria 5: Il giovane Kain sarebbe apparso fisicamente durante quest'epoca.

E' possibile che il Kain del presente sarebbe apparso di persona, magari dopo la distruzione dei Pilastri (che avviene nel momento in cui il Kain del futuro è in quest'epoca) potrebbe mostrare cosa il giovane Kain ha fatto e sperimentato prima di voler conquistare il sud di Nosgoth (come ci viene mostrato nell'intro di Blood Omen 2).
Se il giovane Kain interagisse con quello del futuro o con Raziel, sarebbe sicuramente una scena molto interessante, cosa però improbabile in quanto c'è il rischio di creare un paradosso nella storia, a meno che come è successo con Ariel e Raziel in Soul Reaver 2 e Defiance, il giovane Kain potrebbe considerare Raziel o il Kain del futuro degli inganni demoniaci.
Nonostante ciò, le due raffigurazioni di Kain nel gioco non supportano questa teoria a differenza di quella dei flashback. A causa del loro aspetto fisico, i loro indumenti e l'apparente transizione evolutiva, sembra che queste due incarnazioni sia successive a Blood Omen 2, ma pecedenti all'intro di Soul Reaver.
Di persona o in flashback, sembra che il giovane Kain avrebbe dato una grande importanza nella narrazione di The Dark Prophecy.

Commenti di Ben LincolnModifica

amministratore di The Lost Worlds
Una versione quasi identica del concept art del "giovane Kain" disegnata da Daniel Cabuco è stata mostrata un po di tempo fa in TLW, quando fu scoperta nei file naascosti di Defiance (in quanto aveva lo scopo di segnaposto per il ritratto per il Mausoleo di Kain), molto simile a quella mostrata qui:

Tuttava l'immagine trovata da Divine Shadow ha delle differenze notevoli. Forse c'erano una serie di immagini che mostravano l'evoluzione di Kain a tappe? In caso contrario, il segnaposto è più recente o no dell'immagine trovata?<bt> Siccome è stato confermato che in The Dark Prophecy (grazie sopratutto allo screenshot di Ranjeet Singhall), possiamo dedurre che questa cosa inizialmente doveva apparire anche in Defiance, ma poi rimandato per il sequel per problemi di tempo. Direi che è difficile che era destinato ad essere un personaggio giocabile per Defiance, infatti anche qui si tende ad escluderlo, forse doveva apparire solo in rappresentazioni per ampliare il personaggio.

FontiModifica

Lo screenshot è stato trovato in un sito, ormai inattivo, del protafoglio di Ranjeet "rungy" Singhal, un ex sviluppatore della Ritual Entertainment. Il sito di Ranjeet fu poi spostato al dominio http://rungy.us/, ma la registrazione del dominio poi è scaduta.
L'immagine fu accompagnata dalla seguente nota:
Una riprogettazione che ho fatto di Kain. Di tutti gli IP in cui ho lavorato, non ho mai ricevuto così tanti messaggi nella mia posta elettronica riguardo a ciò che ho fatto con Kain. La Eidos non ha più fatto un'altro capitolo della serie di Legacy of Kain, ciò che io ritengo sia stato un grave errore. Ma c'è un grande numero di fan seguono ancora questo IP.
-Rugy.us [non disponibile]
Da un'altra parte del sito, Ranjeet ha spiegato il suo ruolo in The Dark Prophecy.
Legacy of Kain Ritual/Eidos/Crystal Dynamics
Direttore d'arte e tecnologia d'animazione
Creato e documentato da tutti i processi produttivi Art Dept. Ha lavorato con la Crystal Dynamics per finire il gioco di Legacy of Kain - Defiance e ha impiegato circa 6 mesi di lavorazione del sequel cancellato dalla Eidos. In più ha lavorato con l'Art Tech, al debug, supporto script per poter correggere le pose e le impostazioni rig dei personaggi.
-Rugy.us [non disponibile]
Il concept art viene dal portafoglio dell'ex dipendente della Crystal Dynamics Daniel Cabuco che ha lavorato in tutta la serie di Soul Reaver, Defiance e vari titoli di Tomb Raier della Cyrstal Dynamics.
L'immagine del "Giovane Kain" non ha alcun riferimento a nessun gioco specifico, ma sembra che non fosse destinata ne per Soul Reaver 2 e nemmeno per Defiance. Un'altro concept art accompagna questa immagine (nota come "Lupo Atroce" di Kain) che è datata all'anno '02, ciò fa pensare che furono disegnati durante una fase molto avanzata dello sviluppo di Defiance, quindi in un momento in cui Defiance non era più in grado di aggiungere nuove idee per i personaggi.
Sappiamo inoltre grazie al portafoglio di Isabelle Lemay (un'altra ex dipendente della Crystal Dynamics), che oltre che alla Crystal ha lavorato anche alla Ritual Entertainment durante le prime fasi di The Dark Prophecy. Delle versioni di questa pagina sono ancora disponibili su Google, anche se il sito non è più presente.
Anche se non ci sono prove certe, è molto probabile che il concept art del "giovane Kain" di Daniel Cabuco fosse realmente destinato al gioco cancellato.

ArielModifica

DescrizioneModifica

Queste immagini ci mostrano ben due differenti raffigurazioni di Ariel. La prima è nominata dall'artista "Ariel prima della caduta", sembra che rappresenti il personaggio prima del suo assassinio. Ci sono delle analogie con la breve apparizione nell'intro di Blood Omen, compresi i lunghi capelli biondi e mossi.
La seconda immagine mostra lei dopo il suo assassinio, ma con differenza significative nel suo aspetto. Sembra che il personaggio ha il viso per metà bruciato, con la carne sfigurata e contorta che si estende lungo tutta la metà del corpo. L'occhio della parte danneggiata è visibile, ma con un bagliore rosso. Questa immagine contraddice tutte le sue apparizioni passate in cui l'occhio era assente lasciando una cavità vuota e la parte danneggiata era quella sinistra, mentre qui è quella destra.
Ariel sembra essere avvolta da stracci grigi, i capelli sembrano volteggiare forse mossi da del vento e lo sfondo è completamente bianco.

Speculazione della StoriaModifica

La storia di Ariel sembra concludersi in Defiance, in cui il personaggio viene evocato nella Forgia dello Spirito liberandolo dal suo tormento. Unita con le anime dei suoi predecessori, gli altri Guardiani dell'Equilibrio che si sono uniti volontariamente per purificare la Mietitrice Spirituale con l'elemento dello spirito:
Ariel: E' compiuto! La forgia richiama a se lo spirito di ogni Guardiano dell'Equilibrio per questo scopo finale.
Raziel: Ariel! Tu?
Ariel: Si Raziel, eppure sono molto più di quanto ero, il velo è sollevato dai miei occhi, il mio spirito, unito alle anime dei miei predecessori, ora viene attirato qui per il battesimo finale della Lama, per ripristinare l'Equilibrio.
La spada deve essere resa pura dallo spirito: liberami Raziel, la Mietitrice d'Anime ha il potere.
Liberaci tutti, per questo siamo stati chiamati.
Hai agito bene, Raziel, ma devi superare ancora una prova: devi unire ciò che è stato diviso.
Solo allora il discendente dell'Equilibrio, sarà armato per la sua vera impresa, solo allora.
-Defiance
Il personaggio ha raggiunto la felicità, dichiarando che il "velo" d'ignoranza che copriva gli occhi riguardo lo scopo di Raziel è svanito. Lei come i suoi predecessori sembra sapere il vero scopo del Discendente dell'Equilibrio e ritiene che questo atto sia una liberazione per se stessa (siccome il suo legame con i Pilastri è finito) che per gli altri guardiani (che apparentemente hanno atteso per moltissimo tempo il Discendente dell'Equilibrio).
Ma c'è una grande ambiguità su questo evento. Che versione di Ariel stiamo vedendo? E' stata evocata dai Pilastri del presente che sono nell'orlo del collasso? Ma se è così allora come può apparire in Soul Reaver e Soul Reaver 2? Considerando che i Pilastri sono influenzati dal tempo (come ci mostrano i poteri e le visioni di Moebius il Tessitore del Tempo), sembra logico supporre che la Forgia dello Spirito ha invece evocato un'Ariel del futuro per evitare di creare paradossi, ovver dopo l'ultimo dialogo tra lei e Raziel in Soul Reaver.
La prima immagine di Ariel suggerisce due possibilità. La prima è che durante la storia si può recare nel passato in un'epoca in cui Ariel era ancora viva. Tuttavia il motivo di questo non è vhiaro, dato il flusso già contorto del tempo di Nosgoth, non vi è alcuna motivazione per cui Kain o qualunque altro personaggio debba tornare indietro nel tempo, rendendo questa teoria poco credibile.
La seconda teoria invece è che lei debba apparire in dei flashback, come già si è teorizzato con il Giovane Kain. Tali flashback potrebbero servire per dare maggiori informazioni sulla dinamica del Cerchio dei Nove prima della sua caduta, il rapporto di Ariel con Nupraptor e le osservazioni che lei fece con Raziel riguardo alle forze oscure che invadono Nosgoth che ha attratto gli stessi Guardiani. Questi flashback potrebbero mettere a confronto Kain con il suo predecessore, facendogli capire il ruolo del Guardiano dell'Equilibrio.
L'immagine sfregiata con l'occhio rosso di Ariel pure ha due teorie simili. Questa immagine potrebbe essere un flashback di Ariel poco dopo il suo assassinio, forse quando lei si trovava in una sorta di limbo tra vita e oblio. Lo sfondo bianco potrebbe rappresentare una sorta di stato che Mortanius la posta dopo averla uccisa, sappiamo che lui ha capacità simili siccome in Blood Omen 2 riesce a trattenere Kain nell'Oltretomba in una zona infuocata, forse lo sfondo diabolico serviva per portare Kain ad accettare l'offerta del necromante. Mortanius dopo aver ucciso Ariel potrebbe aver bloccato l'anima di Arile in un limbo temporaneamente, spiegando le incongruenze fisiche dovute al trauma subito. Mortanius stesso può aver deciso di legarla ad un oggetto o luogo (come fece con Malek secoli fa) in quanto non riuscì a completare il processo in tempo siccome era già stato scelto il nuovo Guardiano dell'Equilibrio. Forse in questo limbo Mortanius ha portato Ariel a fare una scelta simile, ovvero tornare nel mondo dei vivi come spettro per fare in modo che il suo assassino venga distrutto. L'accettazione di questa offerta può aver portato Ariel ad accettare uscendo dal limbo e ritrovandosi legata ai Pilastri di Nosgoth.
Questo flashback non solo l'avrebbe relazionata maggiormente con Kain, ma spiegare anche il motivo per cui è imprigionata li, appunto per colpa di Mortanius. Sarebbe anche strano mostrare nuovamente il personaggio dopo che apparentemente ha completato il suo ruolo in Defiance. Forse questo flashback sarebbe stato mostrato quando Kain visitò un possibile regno di Mortanius, una nuova zona della serie. In alternativa questo ricordo può essere già infuso nella memoria di Kain quando è stato purificato appunto grazie alla forgiatura dello spirito dovuta ad Ariel.
La seconda teoria riguardo questo spirio distorto di Ariel è che questo spirito esiste ancora a Nosgoth dopo la sua purificazione alla fine di Defiance. Ma come è possibile? Forse la forgia ha richiamato solo gli elementi più puri del personaggio, lasciando invece una parte di Ariel formata dalla pazzia e gli squilibri dovuti alla sua prigionia. La reclusione di Ariel nei Pilastri può aver interferito con la funzione della Forgia dello Spirito, impedendo che l'intera anima lasciasse il luogo. E' quindi possibile che un eco folle e vedicativo di Ariel sia ancora rimasto, un fantasma dall'occhio rosso legato ancora al suo tormento eterno, un mostro ormai privo della sua sanità mentale silenziosa. Questa tragica creatura potrebbe essere un avversario di Kain che alla fine verrebbe assorbita dalla Mietitrice.
Ciò darebbe anche un certo simbolismo alla serie, siccome il primo gioco mostra una Kain corrotto guidato da un Ariel pura, mentre l'ultimo invece vediamo un Kain puro combattere contro un'Ariel corrotta.
Indipendentemente da come sarebbe dovuta apparire nel gioco, sicuramente Ariel avrebbe avuto un ruolo interessante dando nuove rivelazioni al retroscena della serie. E' possibile che potremmo vedere un suo senso di colpa in quanto si sente colpevole di aver corrotto il Cerchio per il suo amore per Nupraptor? Oppure che lei sappia che Mortanius è manipolato? Qual'è stato il suo ruolo con le macchinazioni di Azumuth, Anarcrothe e il resto del Cerchio dei Nove? Cosa ha fatto il suo spirito in attesa per 32 anni quando Kain si sarebbe presentato? Ci sono molte domande senza risposta che The Dark Prophecy avrebbe potuto rispondere.

FontiModifica

Il concept art noto come "Ariel prima della caduta" è stato trovato nel protafoglio dell'ex dipendente della Crystal Dynamics Daniel Cabuco, che ha già lavorato a Soul Reaver, Soul Reaver 2 e Defiance, inoltre ha anche lavorato in molti giochi di Tomb Raider e altri della Cyrstal Dynamics.
Durante la scrittura di questa sezione da parte di The Lost Worlds, una fonte che vuole rimanere anonima ha confermato di aver lavorato sia in Defiance che The Dark Prophecy ha dato delle informazioni. Esso ha rivelato che un "Ariel prima della caduta" non fu mai concepita per apprire nel gioco durante lo sviluppo.
Inoltre nel portafoglio di Isabelle Lemay (un'altra ex dipendente dellla Crystal Dynamics) che oltre per la Cyrstal ha lavorato anche nella Ritual Entertainment duante lo sviluppo iniziale di The Dark Prophecy, lei ha detto che l'idea del concept art è stata scartata dal gioco.
L'immagine della Ariel spettrale proviene invece dal protafoglio dell'artistista Richard Gray.
Richard ha lavorato in numerosi giochi della Ritual Entertainment, tra cui Star Trek: Elite Force II (gioco precedente a The Dark Prophecy) e 25 to Life (gioco sviluppato subito dopo The Dark Pophecy).

La VeggenteModifica

DescrizioneModifica

L'immagine ci mostra una hylden femmina pensierosa. Il personaggio mostra avere una carnagione rosa sbiadito che tende ad essere più scura attorno agli occhi e alla cresta craniale. Gli occhi sembrano grigio annebbiati con la scela bianca, le sopracciglia sembrano formate sa squame rettiliane, le orecchie sono a punta simili a quelli degli antichi vampiri e dei moderni vampiri. Da dietro la cresta ha una sorta di velo scuro che va quasi fino al petto, non si sa per certo se sono capelli o una sorta di copricapo. Le sporgenze sulla schiena ricordano invece ali da pipistrello.

Speculazione della Storia - E' la Veggente?Modifica

La femmina hylden presenta molte somiglianze con la Veggente, una misteriosa figura benevola che aiuta Kain in Blood Omen 2. Entrambi hanno lo stesso colorito rosa sbiadito, iridi grigie, tratti del viso umanoidi, capelli lunghi, seno e grandi sporgenze sulla schiena. L'unica differenza è che la Veggente ha una cresta ai lati della testa che lascia visibile il cuoio capelluto, mentre qui abbiamo una cresta a forma di corona.

Ma ci sono altre prove che possono suggerire che questo personaggio dia la Veggente. Se questo è giusto, la differenza delle creste può essere data da una semplice interpretazione artistica errata del personaggio oppure una forma di cambiamento fisico o evoluzione subita dalla Veggente tra la sua comparsa in Blood Omen 2 e quella in The Dark Prophecy. Molte creature immortali nel corso dei secoli cambiano subendo una sorta di evoluzione, come DeJoule l'Energista il cui corpo è imbevuto di energia elettrica, e l'"evoluzione" dei luogotenenti di Kain. Insomma ci sono state evoluzioni molto più radicali che a confronto quella della Veggente è trascurabile.
Dobbiamo considerare che se il titolo del gioco è "The Dark Prophecy" allora avremmo avuto una profezia molto importante per avere il titolo del gioco. La Veggente è l'unica profeta in vita in quell'epoca facendone anche il personaggio più logico per fare questa profezia, dobbiamo anche considerare la frase che lei disse quando incontrò Kain in Blood Omen 2 che potrebbe avere un grande senso narrativo:
La Veggente: Vattene essere di tenebra! Non ti ho chiamato!
Kain: Eppure sono qui!
La Veggente: Capisco: Kain il distruttore, il sassolino nella scarpa che rovina ciò che tocca.
Kain: Mi conosci donna?
La Veggente: Meglio di quanto tu conosca te stesso.
-Blood Omen 2, Capitolo 7: I Canyons
L'apparizione della Veggente in The Dark Prophecy potrebbe dare un senso alle sue frasi più criptiche, in particolare al "meglio di quanto tu conosca te stesso", questa frase sembra infatti suggerire che lei abbia già incontrato il Kain del futuro in passato. La frase del "del sasso in un fiume" ricorda la metafora di Kain che dice "getta un sasso in un fiume, la corrente si limita a passargli attorno, tu ed io siamo granelli di polvere, Raziel, e abbiamo speranze ancora minori di interrompere il flusso del tempo" suggerendo che anche lui abbia un visione sfumata del tempo e dei viaggi del tempo.
Consideriamo tutti gli elementi che sembrano provare questo: il concept art molto simile alla Veggente, la quasi certezza che lei sia legata alla profezia oscura, il dialogo di Blood Omen 2 che suggerisce che lei abbia incontrato il Kain del futuro. Tutto questo sembrano provare realmente che la Veggente doveva apparire nel gioco cancellato.

Speculazione della Storia - Come la Veggente è sopravvissuta al Legame?Modifica

Un aspetto davvero criptico del personaggio di Blood Omen 2 è che non ci è mai stata data alcuna spiegazione riguardo alle sue origini e le sue intenzioni. E' ovvio che Vorador la conosce e che lei lo consideri un suo alleato, qusto perché il vampiro manda Kain nei canyons ostili fuori Meridian per poi giungere alla sua umile casa di legno. In seguito ad un dialogo la Veggente offre il suo sangue a Kain per fargli avere capacità telecinetiche avanzate. Quando arriva Hash'ak'gik lei usa i suoi poteri per teletrasportare Kain molto lontano fino al centro di Meridian.
In Blood Omen 2 e nel concept art di The Dark Prophecy possiamo vedere che la Veggente è una hylden femmina che è stata risparmiata dalla prigionia nel Regno dei Demoni. Ricordiamoci che gli hylden mutati dalla prigionia l'hanno descirtta in modo orribie.
Hylden 1: Hai ancora un bell'aspetto vampiro.
Hylden 2: Sarà la tua prima perdita.
Hylden 3: In questo posto diventerai orribile.
Hylden 2: Diventerai folle e non lo saprai.
Kain: Che posto è questo?
Hylden 1: Non pensi ogni giorno a questo luogo, vampiro?
Hylden 3: O siamo veramente dimenticati...
Hylden 2: Dimenticati...
Hylden 1: Questo è l'esilio, dove siamo stati cacciati.
-Defiance
Anche Hash'ak'gik descrive l'effetto orribile della prigionia in Blood Omen 2 condannando Janos.
Janos: Ma non per te, Hylden, che hai osato posare il tuo piede corrotto su questo mondo dopo essere stato esiliato, torna dall'infernale dimensione da cui vieni!
Hash'ak'gik: E con che diritto, infame, hai mandato i miei simili in quel luogo dannato?
Janos: Con che diritto tu hai portato qui la maledizione che ci fa temere la luce e ci rende predatori del genere umano?
Hash'ak'gik: Era un atto di giustizia per averci esiliato da qui, hai visto cosa è successo alla nostra bella razza?
-Blood Omen 2
Gli hylden tornati dal loro esilio che vediamo in Blood Omen 2 sono creature mostruose con corpi scarni e quasi identici gli uni dagli altri senza caratteristiche individuali che li distingue, orbite vuote con fiamme verdi al posto degli occhi, mentre i loro volti e i loro muscoli sembrano quasi atrofizzati. Combattendo loro fanno dei versi orribili mentre si muovono in modo insano, dai dialoghi degli hylden si può capire che i millenni di prigionia li hanno portati tutti ad un odio indicibile contro gli antichi. Hash'ak'gik sembra essere quello più mantenuto mentalmente che mantiene ancora i ricordi di come fosse la sua razza in passato.
Un'altro personaggio hylden risparmiato dalla prigionia che incontriamo in Blood Omen 2 è l'Artefice. Per motivi ignoti l'Artefice fu mandato alla Prigione Eterna millenni fa e questo sembra averlo risparmiato dalla prigionia per mano dei Pilastri. Quando Kain incontra l'Artefice possiamo vedere che il suo aspetto è leggermente meglio rispetto agli hylden esiliati, gli occhi infatti sono ancora organici e mantiene più caratteristiche faccili. Il suo aspetto deteriorato è dovuto sicuramente a causa delle tremende torture delle Guardie della Prigione, ma sempre torture minori confrontata al Regno dei Demoni, inoltre lui dimostra avere delle emozioni, come il rimpianto, il senso di colpa, la sorpresa, la tristezza durante il suo incontro con Kain.
L'Artefice: bevi da me vampiro, ed usa il mio sangue per uccidere ciò che ho creato, per orgoglio ed arroganza.
Uccidimi! Così che la Massa possa morire e la macchina venga distrutta!
-L'Artefice in Blood Omen 2
Nonostante la sua prigionia e le torture, l'Artefice vuole salvare Nosgoth dalla Macchina, quindi implara Kain per ucciderlo e bere il suo sangue per una causa più grande. Quindi gli hylden prima del loro esilio alcuni di essi erano altruisti e nobili, ma sembra che quelli che avevano questo tratto ora non lo possiedono più a causa del Regno dei Demoni.
L'aspetto fisico e le emozioni la rendono molto più paragonabile all'Artefice rispetto agli altri hylden di Blood Omen 2, un'altra prova che lei è riuscita a fuggire dall'esilio della loro razza.

Speculazione della Storia - Il Favore di VoradorModifica

Ricordiamoci la frase di Vorador quando manda Kain dalla Veggente: Vorador: Ho sentito parlare di strane scoperte sottoterra: le leggende parlano di enormi macchine lasciate dagli Dei nel cuore della terra, eoni fa.
In ogni caso, conosco qualcuno che ci dirà la verità: si tratta di una veggente, forse ancora più vecchia di me.
Siamo fortunati perché mi deve un favore. Vai da lei, Kain, e scopri che cosa sa.
-Vorador in Blood Omen 2
Considerando quello che sappiamo sugli hylden e sugli antichi, questa affermazione di Vorador è davvero sconcertate. La Villa di Vorador aveva statue di hylden che dovevano essere impalate e affreschi con hylden uccisi, il che suggerisce che anche Vorador odia gli hylden proprio come il padre Janos e gli altri antichi. Il fatto che ci siano delle statue di hylden facciano intendere che lui conosca la loro fisionomia e che quindi sa della natura della Veggente come razza nemica. Ma il fatto che la consideri un'alleata dopo tanto tempo potrebbe dare delle risposte.
L'affermazione di essere un'alleata sembra una contraddizione detta da Vorador, lui dice addirittura che lei gli deve una favore. Anche questo sembra essere difficile da concepire.
Possiamo considerare le poche informazione che sappiamo circa la sua resurrezione e il drastico cambiamento della sua personalità.

  • 1-Vorador è un vampiro che ha sempre vissuto isolato dal mondo nella sua enorme villa nel cuore della Foresta di Termagent. In questo luogo Vorador ha l'abitudine di uccidere e torturare gli umani nelle sue segrete nei modi pià orribili.
  • 2-Quando i Cacciatori di Vampiri di Moebius giunserò li lo debilitarono con lo Scettro di Moebius, lo catturarono e lui si rassegnò al suo destino venendo poi decapitato alla ghigliottina.
  • 3-In seguito viene resuscitato in un modo sconosciuto.
  • 4-Vorador subisce un grande cambiamento nella sua personalità e decide di aiutare Kain a conquistare Nosgoth. Formano un esercito di vampiri al servizione di Kain quindi iniziano a conquistare la parte sud di Nosgoth fino a giungere a Meridian dove inizia un'altra battaglia.
  • 5-Kain viene sconfitto dal Signore dei Sarafan, mentre il suo essercito creato da Vorador viene decimato rapidamente, perdendo dunque Meridian.
  • 6-Vorador si rifugia e si nasconde a Meridian.
  • 7-Nei seguenti 200 anni Vorador forma un gruppo ribelle con i vampiri rimasti in attesa del risveglio di Kain.

Fino ad oggi non abbiamo mai avuto risposte su come Vorador fosse stato risorto, ma possiamo osservare le conseguenze di ciò, infatti il vampiro è diventato più calmo, educato, benevolo e attivo volendo addirittura interferire con "gli afferi umani" svolgendo addirittura un ruolo fondamentale nell'esercito di Kain. Da uno spietato torturatore senza alcuna preoccupazione per le sue spose uccise da Kain, lui definisce addirittura Kain un mostro per aver ucciso la sua figlia vampirica Umah. Ormai è un uomo completamente diverso, che abbia avuto esperienze dopo la sua morte che hanno scosso in modo devastate la sua personalità ed esperienze? Può essere pure che la resurrezione non è stata eseguita correttamente modificando la personalità di Vorador.
E' anche possibile che l'odio che Vorador aveva per gli hylden paragonabile a quello di Janos e degli altri antichi sia scemato prima degli eventi di Blood Omen 2. Vorador potrebbe aver incontrato la Veggente durante il coma di Kain e superato il pregiudizio contro la sua razza l'ha riconosciuta come una preziosa alleata, quindi Vorador potrebbe avere anche un certo rispetto e fiducia verso la Veggente.
Non sappiamo che tipo di "favore" Vorador abbia fatto alla Veggente. Tuttavia visto il comportamento di Vorador sembra probabile che questo sia stato fatto dopo la sua resurrezione. E' possibile che la Veggente sia divenuta attiva a Nosgoth solo dopo il crollo dei Pilastri e quindi lei abbia iniziato ad esplorare la terra.

Speculazione della Storia - Una Potente Alleata?Modifica

La Veggente ha mostrato di avere molti poteri quando ha incontrato Kain, un esempio è la sua piccola baracca di legno completamente intatta nonostante l'ambiente estremamente ostile, i Demoni infatti nonostante hanno distruto la maggior parte delle strutture molto più robuste ed avanzate, la casa della Veggente risulta intatta, sono inoltre presenti vari cadaveri di Demoni nella sua casa, probabilmente uccisi da lei quando si avvicinavano al suo territorio, sembra inoltre che lei possa influenzarli e tenerli lontani dalla sua casa. Questi poteri sono molto simili a quelli degli altri hylden visti in Blood Omen 2 visto che loro hanno scagliato contro Kain alcuni demoni. I poteri della Veggente di manipolare i demoni possono essere in un certo senso paragonati a quelli di Azimuth la guardiana della dimensione.
La Veggente ha mostrato altri poteri in modo molto più diretto come la capacità del teletrasporto, infatti lei ha teletrasportato Kain dai canyons fino al cuore di Meridian dove era posizionata la Macchina. Anche molti altri hylden hanno mostrato capacità di teletrasporto o ci sono stati elementi che possono suggerire che utilizzano spesso questa capacità (come la posizione della Città Hylden), probabilmente la usano anche per recarsi alla Macchina visto che il luogo è chiuso da enormi cancelli. Il fatto che lei sia riuscita a teletrasportare Kain in una zona hylden attiva suggerisce che i suoi poteri di teletrasporto siano superiori a quelli di Vorador e addirittura di Janos che non riuscivano ad entrare nella Città Hylden finché lo schermo non fosse disattivato.
Quando Kain entra nella sua abitazione, la Veggente sà chi è senza neppure voltarsi, quindi può avere una possibile capacità telepatica, ma visto il modo in cui è chiamata è più probabile che possa vedere il futuro. Ricordiamoci inoltre delle ultime frasi che disse a Kain:
La Veggente: Ti ha trovato!
Il tuo fato è sempre più vicino. Ti trasporterò davanti all'ingresso che porta alla macchina.
Quando sarai lì, usa il tuo nuovo potere per entrare.
Kain: E tu veggente, fuggi con me, mi servono alleati!
La Veggente: Io tua alleata?
Il mio fato segue un cammino diverso. Addio Kain.
-Blood Omen 2, Capitolo 7: i Canyons
Lei sebra essere già al corrente dell'arrivo di Hash'ak'gik e del suo attacco. Questo sembra suggerire che lei già sapeva da tempo del suo arrivo, inoltre lei dice che il suo "fato" è difverso dal suo. Tali poteri sembrano essere paragonabili a quelli di Moebius il Tessitore del Tempo.
Siccome non vi è alcuna battaglia contro di lei, non sappiamo con certezza la sua forza fisica, la resistenza e le capacità mafiche che possiede. E' interessante notare che lei non dice "ci ha trovato" ma "ti ha trovato", quasi come se lei non fosse preoccupata dai poteri di Hash'ak'gik, ma era più intenta a proteggere Kain, forse lei è così potente da non sentirsi minacciata da questo nemico?
Un'altra capacità che ha dimostrato è quella di trasmettere i suoi poteri attraverso il sangue, coma ha fatto con Kain. La Veggente infatti facendo bere il sangue a Kain, quest'ultimo ha ottenuto le sue capacità telecinetiche, sangue del genere è stato visto solo nelle Fontane di Sangue di Blood Omen, queste fontane inoltre hanno una sorta di coscienza (siccome possono comunicare cona Kain), curiosamente anche la Veggente ha capacità simili a queste antiche strutture.
Prendendo in considerazione tutte questa capacità allora possiamo dire con certezza che la Veggente è una creatura molto potente. Solo con un unica apparizione in tutta la saga sembra avere poteri paragonabili ai membri del Cerchio dei Nove. E' ovvio che volendo può avere una grande influenza su Nosgoth e potrebbe diventae una potente alleata o una pericoloso nemico.

Speculzione della Storia - Una Seconda Fazione Hylden?Modifica

L'odio che Hash'ak'gik provava per la Veggente è ben ovvio da questa frase:
Hash'ak'gik: Avvolgeteli nel fuoco!
Che capiscano la futilità delle loro azioni, mentre il fuoco morde loro la carne e ne dissolve le ossa.
Il vampiro e tutti quelli della sua specie, dovranno sparire dal mondo.
Questo mondo verrà purificato, per mano mia.
-Hash'ak'gik in Blood Omen 2, Capitolo 7: I Canyons
Il fatto che Hash'ak'gik dica "la futilità delle loro azioni" sembra indicare dell'esistenza di una seconda fazione hylden che va contro i piani di genocidio della prima. Consideriamo che la Veggente è una hylden risparmiata dall'esilio del Regno dei Demoni e che ci sono vari concept art che mostrano altri hylden del genere in The Dark Prophecy, come i signori della guerra e il Re Hylden. Sembra che alcuni hylden fossero immuni agli effetti dei Pilastr di Nosgoth e quindi sono riusciti a rimanervi.
Sembra che la Prigione Eterna stessa protegge l'Artefice dai Pilastri, che il luogo fu progettato per resistere ai poteri dei Pilastri di Nosgoth? E' possible che la Veggente, i signori della guerra, Re Hylden e altri ancora abbaino trovato un rifugio magico che li ha protetti dall'esilio. Loro potrebbero essersi ibernati in attesa del crollo dei Pilastri per poi tornare.
Questo significa che potrebbero esserci altri hylden sani, alcuni di essi forse hanno uno scopo diverso dai membri della loro razza esiliata e folle. La Veggente sembra essere tra questi hylden, forse loro cooperavano con Vorador e con Kain senza che quest'ultimo se ne accorgesse.

Speculazione della Storia - La Signore della Guerra Hylden del TempoModifica

Riassumiamo tutto ciò che abbiamo detto fino ad ora:

  • 1-La Veggente è una hylden che è stata risparmiata dal Regno dei Demoni.
  • 2-E' attiva a Nosgoth almeno quando gli hylden hanno occupato Meridian in Blood Omen 2, ma non si sa se fosse attiva anche prima di tali eventi.
  • 3-Ha incontrato Vorador almeno una volta e ha guadagnato il suo rispetto e la sua fiducia.
  • 4-Ha enormi poteri tra cui: vedere il futuro, conoscere il proprio futuro, dare poteri con il suo sangue, grandi poteri di teletrasporto e influenzare i demoni.
  • 5-Lei sembra essere parte di un gruppo che va contro il genocidio di Hash'ak'gik.

Sapendo questo possiamo iniziare a fare delle teorie riguardo alla Veggente, il suo ruolo in The Dark Prophecy e rispondere a domande senza risposta di Blood Omen 2, ma tali teorie sono puramente speculative:

  • 1-Nosgoth ad un certo punto era dominata da tre principali razze: gli antichi, una società mistica che dominava la zona nord, gli hylden, una società di scienziati ed accademici che controllavano la zona sud e gli umani, una società primitiva che viveva in tribù sparse per tutto il mondo.
  • 2-Ci fu un grande periodo di pace.
  • 3-Gli hylden hanno fatto una scoperta scientifica grandiosa che li ha portati all'immortalità biologica. Gli antichi che adoravano il ciclo di morte e rinascita noto come "ruota del destino" iniziano a considerare gli hylden blasfermi. Con la benedizione del loro dio, gli antichi condannano gli hylden e inizia a salire la tensione tra le due razze.
  • 4-Gli antichi presentano agli hylden un ultimatum, sottometersi alla ruota del destino o iniziare una guerra. Gli hylden dunque provocati e gli antichi indignati iniziano la guerra per impedire che gli hylden continuassero ad essere immortali.
  • 5-Gli hylden respingono l'assalto iniziale e una lungo guerra si posta davanti a loro, mentre gli umani ignari di cosa stia succedendo iniziano a morire come danni collaterali.
  • 6-Gli antichi iniziano a riorganizzare il loro governo per avere una struttura bellica. Gli stregoni più potenti formano una leadership nota come il Cerchio, ogni stregone controlla uno degli otto principi della magia: Mente, Conflitto, Natura, Energia, Dimensione, Stati, Tempo e Morte, tra di essi vi è un nono membro che ha lo scopo di bilanciare e supervisionare gli altri. Con questi stregoni gli antichi iniziano ad usare le loro potenti magie contro gli hylden.
  • 7-Gli hylden subiscono pesantissime perdite, quindi iniziano ad usare la manipolazione biologica con clonazioni e crescità accelerata, così gli hylden creano un loro personale Cerchio dei Nova noti come i Signori della Guerra con un unico monarca che governa tutti gli hylden.
  • 8-Con hylden e antichi che riescono a controllare i principali allineamenti di Nosgoth la guerra giunge ad uno stallo in cui nessuna delle due razze riesce a prevalere sull'altra, ciò va avanti per decenni devastando il mondo. Il guardiano degli antichi del Conflitto usa la Macchina delle Anime per creare golem di pietra e attaccare gli hylden, mentre il Signore della Guerra della dimensione progetta un enorme portale dimensionale per far giungere a Nosgoth i demoni e ridurli in schiavitù per combattere contro gli antichi.
  • 9-Gli hylden scoprono che gli antichi sono troppo fedeli alla loro religione e nessun prigioniero intende collaborare e rispondere agli intterrogatori, nemmno il loro Signore della Guerra della Mente riesce ad estrapolare informazioni sufficenti.
  • 10-Gli hylden sfruttando il Cancello degli Hylden iniziano a studiare il Regno dei Demoni e scoprono in questo luogo un minerale e delle roce galleggianti che riescono a bloccare il tempo stesso.
  • 11-Questo materiale viene usato per creare un enorme struttura a sud di Nosgoth dove il tempo non esiste, la zona è nota come "Prigione Eterna" e la usano per torturare gli antichi bloccando il loro ciclo di morte e rinascita, distruggendo ogni loro orgoglio e fervore religioso impedendogli di morire. I Signori della Guerra della Mente e della Morte sorvegliano questo luogo e i prigionieri di antichi. I Guardiani scelti per questi luoghi sono creature brutali che torturano e mutilano i loro prigionieri per distruggere le vittime psicologicamente. Per la prima volta gli hylden ottengono informazioni dai loro prigionieri antichi. Con le informazioni ottenute gli hylden scoprono non solo straegie belliche del nemico ma anche che per loro è inconcepibile essere esclusi dalla Ruota del Destino.
  • 12-I materiali usati hanno reso la prigione molto più grande all'interno che all'esterno, diventa una struttura quasi indipendente diventando l'inferno caduto in terra. Gli antichi torturati nei modi più inconcepibili si legano a quella natura demoniaca diventando Poltergeist.
  • 13-Gli hylden affascinati dalla prigione da loro creata iniziano ad imprigionare pure gli umani per vedere i risultati che ha questo luogo su di essi.
  • 14-Il Signore della Guerra della Natura scopre sotto la terra di Nosgoth un'enorme creatura e antica, credendo che provenga dall'epoca dei draghi di Nosgoth ormai estinti. Gli hylden scavano nel sottosuolo di Meridian ma la creatura è completamente diversa, un essere menale ed enorme che viene denominata "La Massa".
  • 15-La Signora della Guerra del Tempo vede in un lontano futuro la lotta di un campione degli antichi contro quello degli hylden, così vengono creati gli altari Glifici per aiutare questo campione in futuro. La Signore della Guerra del Tempo viene denominata "La Veggente".
  • 16-La guerra diventa totale e le magie ed armi diventano ogni volta sempre più distruttive, mentre il Signore della Guerra del Conflitto Hash'ak'gik (che è il Generale degli Hylden) comanda il suo esercito di terra contro i nemici.
  • 17-I Signori della Guerra della Natura, Mente, Morte, Energia e Stati progettano un enorme Macchina che incanalerà l'energia mentale della Massa e distruggerà qualsiasi essere vivente eccetto gli hylden, il Re acconsente il piano e inizia la sua costruzione.
  • 18-Migliaia di umani sono ridotti in schiavitù per lavorare alla Macchina. Questa città dove vi è la Macchina viene chiamata dagli umani come Meridian, mentre il Signore della Guerra della Natura supervisione la costruzione e viene denominato "L'Artefice".
  • 19-Con l'avanzare della costruzione della Macchina, il Signore della Guerra della Natura (L'Artefice) inizia a mettere in discussione quest'arma e il potere genocida di esso. Con il tempo questi dubbi che lo consumano lo portano ad avvelenare la Massa, ma la Signore della Guerra del Tempo (La Veggente) vede in anticipo questa mossa e il Signore della Guerra del Conflitto (Hash'ak'gik) lo intercetta.
  • 20-L'Artefice viene tolto da qualsiasi tipo di carica di Signore della Guerra e portato alla Prigione Eterna accusato di tradimento. La costruzione della Macchina continua, ma senza L'Artefice i progressi sono enormemente rallentati.
  • 21-La Veggente vede la vittoria degli antichi con i Pilastri che li porterà all'esilio nel Regno dei Demoni, lei avverte i suoi simili e alcuni di loro si rifugiano o vengono imprigionati in strutture simili alla Prigione Eterna
  • 22-Tra quelli in strutture del genere ci sono, la Veggente, il Re Hylden e almeno uno dei Signori della Guerra, mentre altri tra cui Hash'ak'gik continuano la guerra cercando di impedire l'erezione dei Pilastri.
  • 23-Gli antichi riescono a creare i Pilastri usando i poteri dei nove stregoni del Cerchio dei Nove. I Pilastri esiliano gli hylden rimasti nel Regno dei Demoni, in circostanza non certe gli hylden riescono a creare una maledizione contro gli antichi che li condanna alla sete di sangue e all'immortalità.
  • 24-I Signori della Guerra dell'Equilibrio (Re Hylden), del Tempo (La Veggente) e forse altri sono protetti dall'esilio, attendendo il loro ritorno a Nosgoth dopo la distruzione dei Pilastri, alcuni di questi hylden si oppongono al Re Hylden e ai suoi simili.
  • 25-Hash'ak'gik che è al comando di buona parte degli hylden esiliati inizia a covare dell'odio verso i ribelli rimasti a Nosgoth.
  • 26-La storia dei giochi si svolge, gli hylden tornano a Nosgoth controllando degli ospiti, tra cui Hash'ak'gik che prende il controllo di Mortanius e uccide Ariel, ciò porta alla corruzione dei Pilastri e poi al loro crollo, in seguito Hash'ak'gik (che si è impossessato di Janos Audron) comanda gli hylden che tornano a Nosgoth e vede i traditori come nemici.
  • 27-Gli hylden rimasti a Nosgoth si risvegliano dopo il crollo dei pilastri e vedendo gli eventi futuri si ribella agli altri, il Signore della Guerra della Mente invece percepisce il ritorno di Hash'ak'gik che vuole distruggere i traditori, mentre il Re Hylden essendo il Signore della Guerra dell'Equilibrio sente la presenza del Discendente dell'Equilibrio e vuole scoprire chi sia.
  • 28-La Veggente capisce il ruolo di Kain come Discendente dell'Equilibrio e che è importante per Nosgoth in quanto può distruggere la Ruota del Destino. Lei allora contro il volore del Re Hylden lo avvisa della profezia oscura e che gli hylden hanno occupato il Bastione di Malek.
  • 29-Eventi di The Dark Prophecy, la Veggente aiuta Kain, mentre Re Hylden comincia a sviluppare i suoi piani, forse insieme ad Hash'ak'gik.
  • 30-La Veggente sapendo che è importante che il giovane Kain sopravviva ad Hash'ak'gik parla con Vorador che la aiuta a risvegliare Kain.
  • 31-Eventi di Blood Omen 2, la Veggente abita in una casa di legno abbandonata e usa i suoi poteri per mandare lontani i demoni, mentre Kain viene mandato da lei da parte di Vorador, quindi la Veggente gli da i poteri per fermare Hash'ak'gik e distruggere la Macchina.
  • 32-La Veggente prova ad interagire con Hash'ak'gik e farlo ragionare, ma la sua fiducia verso il sovrano e lira contro i traditori lo portano ad attaccarla e lei fugge.
  • 33-La Veggente raggiunge il suo "fato".

FontiModifica

Il concept art è stato trovato nell'acount di Andez Gaston, in seguito fu pubblico nel suo blog ufficiale.
Andez e suo fratello Anderson sono due artisti concettuali indipendenti assunti dalla Ritual Entertainment nel 2004 per lavorare a The Dark Prophecy. Andez conferma il suo lavoro nel gioco nel portafoglio del suo blog, nel suo portafoglio personale infatti ci sono immagini annotate di DeviantArt:
Legacy of Kain - The Dark Prophecy (gioco cancellato 04)
Mentre giravo per YouTube tra un video e l'altro, nella mente mi passava un progetto abbastanza familiare e ha riportato a me e a mio fratello i ricordi di quando eravamo più giovani. Mio fratello ed io eramo stati assunti da una società di videogiochi, nota come Ritual Entertainment per lavorare ad un gioco che molte persone conoscevano bene. Nulla tuttavia è stato rilasciato riguardo a Legacy of Kain - The Dark Prophecy per PS2. Per tutti coloro che vogliono vedere alcuni personaggi o creature progettate, cliccate nel link sottostante.
...
Ritual Enterainment-Legacy of Kain - The Dark Prophecy (gioco cancellato) concept artist (ag/dez) 2003-04
...
Legacy of Kain - The Dark Prophecy concept art
Concept art fatto quando lavoravamo alla Ritual Entertainment. Quello che doveva essere l'ultimo capitolo della serie di Legacy of Kain. Il gioco fu poi cancellato per motivi sconosciuti, se avessi l'oppurtinita vorrei lavorare di nuovo in un heartbeat.- agartofagastonbros.blogspot.com
-artofgastonbros.blogspot.com
Legacy of Kain - The Dark Prophecy art (cancellato) concetti non interessanti d'arte riguardo allo sviluppo del gioco. Se hai intenzione di lavorare nei giochi, devi fare molti concept art e oggetti di scena.
-douedgezword.deviantart.com

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale